Oltre la Baviera, la Germania è anche la Sassonia

Castello di Moritzburg, vicino Dresda in Sassonia
Diciamo la verità, per noi italiani la Germania é Monaco di Baviera e la Baviera. Per lo meno, lo era fino all'avvento delle compagnie aere low-cost, che oggi ci portano un po' dovunque in Germania, Berlino innanzitutto (anche se l'inaugurazione del nuovo aeroporto è stata rimandata).

Ma la Germania è un paese grande, molto più grande dell'Italia, che, anche se ha molto sofferto le conseguenze della guerra, ha molto da offrire dal punto di vista turistico. L'esempio di Dresda vale per tutti; tanto bella da essere chiamata la Firenze sull'Elba, rasa al suolo dai bombardamenti anglo-americani, oggi è stata completamente ricostruita, e d'estate è tornata a fare il pieno di turisti.

E magari, proprio Dresda, può essere l'occasione per conoscere tutta la regione, la Sassione, in analogia con quanto è successo con Monaco, che ha fatto da traino per tutta la Baviera. E allora, le possibili destinazioni si allargano, da Lipsia (la città della musica) a Görlitz, al confine con la Polonia, da Meissen (con la sua imponenet cattedrale) a Radebeul (con il suo Museo dedicato ai tempi della DDR), ma anche con le montagne lungo il confine con la Cechia, come quelli della Svizzera Sassone, ed i tanti castelli, come quello di Moritzburg nella fotografia.

E oggi, la nostra maggiore difficoltà, la lingua (il tedesco, ma forse anche l'inglese), non è più un problema, visto che anche il governo della Sassonia viene in aiuto, con un sito istituzionale, e con un blog, dedicati al turismo, disponibili anche in italiano. Due risorse, che ci permettono di pianificare un viaggio in Sassonia, alla ricerca di una regione tutta da scoprire, almeno per noi italiani.

Foto Geo-Loge

  • shares
  • Mail