La Pioggia delle Rose al Pantheon di Roma

Una tradizione millenaria che si svolge all'interno dello storico edificio romano

ITALY-THEME-LIGHT

Se siete di Roma o vi trovate nella Capitale domenica 24 maggio, vi consigliamo di recarvi al Pantheon per assistere alla Pioggia delle Rose.
La Pioggia delle Rose è in pratica un avvenimento che si celebra ogni anno dopo la messa della Pentecoste - ricorrenza religiosa che avviene 50 giorni dopo la Pasqua per celebrare la fine del raccolto - e che consiste in una vera e propria pioggia di petali rossi che cade dall'apertura che si trova sulla sommità dello storico edificio romano, meglio conosciuto dagli abitanti della città come "'a Rotonna".

Al termine della celebrazione religiosa, fedeli e curiosi si preparano con il naso all'insù per ammirare i tantissimi petali di fiore che scendono dall' "occhio del cielo", ampio 9 metri, unico lucernario del Pantheon.
Una cerimonia antica, sospesa per molti anni e che dal 1995 è tornata in città. Una tradizione millenaria che deriva anche dall’antica festa di Pentecoste dei primi cristiani a Roma, quando la rosa rappresentava lo Spirito Santo ed era il simbolo del sangue versato dal Crocefisso per la redenzione dell’umanità.
Appuntamento alle ore 10:30 per la Messa, al termine della quale - intorno alle ore 13 - dall'Oculus centrale i vigili del fuoco faranno cadere migliaia di petali di rose.

La Pioggia delle Rose è anche un ottimo pretesto per visitare questo edificio dall'architettura particolare, considerato per le sue misure inscrivibile in una sfera perfetta: altezza e diametro sono uguali e altre caratteristiche di equilibrio sono sintetizzati dall'armonia delle linee e dal calcolo perfetto delle geometrie delle masse.

  • shares
  • +1
  • Mail