Viaggiare. Adesso o mai più



“Go before it’s too late”

: l’agenzia di viaggio Kilroy ha lanciato una campagna marketing irresistibile che sta facendo il giro del web. Il concept pubblicitario scherza su di un’ansia arcaica quanto tipica del viaggiatore, quella della perdita di autenticità dei luoghi.

La paura (empiricamente verificata) è quella che i luoghi più belli e sconosciuti del mondo vengano immediatamente messi sotto assedio non appena toccati dal turismo e dalla modernità. E il viaggio, quello “vero”, un mito che scompare sotto i simboli del progresso.

Se notate, in tutto questo c’è un paradosso: è l’industria del turismo a rimodellare e sconvolgere la geografia di ex-paradisi naturali, quella stessa industria che valorizza ed è sempre a caccia di mete incontaminate da offrire ai clienti.


Paranoie a parte, nel seguito ho pubblicato la pubblicità dedicata all’Italia, davvero geniale, ma almeno in questo caso, per fortuna “non è troppo tardi”...


berlusconi

  • shares
  • Mail