Alla scoperta del Tibet in Dharamshala, India

Dharamshala Valley

Dharamshala in Himachal Pradesh, è una delle “Hill Station” indiane che grazie al clima mite, al paesaggio montano e alla natura circostante, si è resa famosa agli occhi del turismo. Non sono solo le qualità naturali a renderla una tappa imperdibile viaggiando ai piedi della catena Himalayana bensì il suo legame con il Tibet. Dovete sapere che sin dal 1960, anno in cui il Dalai Lama è dovuto fuggire dalla sua terra natale, il Primo Ministro Indiano ha garantito il territorio come base per esiliare gli Tibetani in fuga dalla Rivoluzione Culturale Cinese. Sin d’allora Dharamshala, che ospita più di ottomila tibetani, è la sede del governo tibetano in esilio, di numerose scuole, di monasteri e base di organizzazioni e volontari che sostengono la causa “Free Tibet”.

Architetture in Dharamshala Il mercato di Dharamshala Associazioni e volontari in Dharamshala Passeggiate nei boschi di Dharamshala

Dharamshala è suddivisa in due distretti: Lower Dharamshala, meno charmant e Upper Dharamshala, dove sicuramente soggiornerete. McLeod Ganj e Forsythe Ganj brulicano di giovani turisti, corsi di yoga, massaggi reiki e innumerevoli Guest House economiche.

Essendo una località montana, la cosa migliore che potrete fare è camminare, camminare e camminare. L’aria fresca, le piantagioni da tè e i boschi nei dintorni di Upper Dharamshala saranno un toccasana per la vostra salute. Queste camminate nella foresta hanno reso il mio soggiorno indimenticabile: templi, monasteri, cascate, laghi, coloratissime bandierine Buddhiste che si muovono tra i pini e incontri speciali, fanno parte dei miei ricordi più belli. Per gli amanti dell’avventura e degli sport estremi, non mancano agenzie di viaggio che propongono trekking, paracadutismo, rafting e tanto altro.

Dharamshala e dintorni I boschi di Dharamshala I boschi di Dharamshala Dharamshala

Sfatiamo subito il fatto che Dharamshala sia solo Buddhismo e Tibet, difatti, qui potrete visitare anche alcuni dei templi Hindu più importanti: il Jwalamikhi Temple, meta rinomata tra i pellegrini Induisti e il Brajeshwari Devi Temple dedicato alla Dea della luce. Quest’ultimo, prima di essere stato distrutto dal terremoto del 1905, era celebre per la sua ricchezza in perle e diamanti. Nonostante le pietre preziose siano andate perdute, il tempio ricostruito è molto bello e vale ancora la visita.

Ci sono anche molti siti d’importanza storica ed io ho deciso di visitare il War Memorial alle porte della città, costruito in onore degli eroi militari dell’Himachal Pradesh che hanno combattuto per l’indipendenza. Anche la St. John’s Curch ha il suo perché, poiché è l’unica memoria tangibile dell’epoca coloniale e qui potrete vedere il Lord Elgin’s Memorial, dedicato al Viceré Britannico morto nel lontano 1863.

Monastero Tibetano in Dharamshala Ruote di preghiera Buddhiste in Dharamshala Shiva\'s Temple in Dharamshala Templio Hindu in Dharamshala

Se invece volete ripercorrere la storia tibetana e scoprire qualcosa di più riguardo al patrimonio culturale del cosiddetto “tetto del mondo”, siete ovviamente nel posto giusto. Il Tsuglagkhang Complex in McLeodganj è il palazzo sacro dove risiete il Dalai Lama in visita. La vista sulla catena montuosa del Dhauladhar, i boschi e la bellezza della natura rendono questo luogo tranquillo e silenzioso. All’interno del complesso potrete visitare il monastero, il museo, la caffetteria, la libreria, le ruote di preghiera e le stanze dedicate alla meditazione. I visitatori possono aggirarsi liberamente all’interno di tutta la residenza senza ostacoli.

Il Kangra Art Museum e il Tibet Museum esibiscono artefatti, manoscritti e documenti appartenenti alla tradizione Tibetana e Buddhista. Mentre il Norbulinka Instituite è conosciuto per il suo impegno nel preservare e insegnare le antiche arti tibetane; vi consiglio di non lasciare Dharamshala senza aver trascorso qualche ora al suo interno: i suoi sentieri ombrosi, i ponticelli di legno e i piccoli fiumiciattoli con cascata, regalano al luogo serenità e armonia.

Incontri in Dharamshala Croissant in Dharamshala Dharamshala e dintorni Dharamshala

Come ho detto all’inizio, molti volontari e organizzazioni non governative s’impegnano quotidianamente nella battaglia per un Tibet Libero. Camminando per Dharamshala e visitando i templi Buddhisti, v’imbatterete in manifesti, poster e fotografie volte a denunciare le umiliazioni, le ingiustizie, le violenze, i maltrattamenti e le torture perverse dirette giorno dopo giorno verso il popolo tibetano in Tibet. Alcune immagini sono forti ma servono per denunciare e rendere pubblica la situazione che, se non fosse per queste associazioni, rimarrebbe taciuta. Per questa volta, non giratevi dall’altra parte e ascoltate quello che Dharamshala ha da dirvi.

Nonostante la sua saggezza, il grande Mahatma Gandhi, una cosa non riusciva proprio a capirla ed io vi lascio con il suo pensiero, tratto dal libro “La mia vita per la libertà”:

“Per me è sempre stato un mistero perché gli uomini si sentano onorati quando impongono delle umiliazioni ai loro simili”

Per il resto… buon viaggio!

Dharamshala House Dharamshala Caffee St.John\'s Church in Dharamshala St.Jhon\'s Church in Dharamshala Passegiate nei boschi di Dharamshala Memorial per i tibetani in Dharamshala

  • shares
  • Mail