Le spiagge più belle, la spiaggia dei conigli a Lampedusa

Isola dei Conigli, Lampedusa, Italia

Certe volte basta uno scatto, non servono tante parole. E se questa spiaggia non è stata menzionata tra le più belle d'Europa, significa che, o è poco conosciuta all'estero, o le altre spiagge sono davvero spettacolari.

Chissà se è Silvia la donna distesa in completo relax sulla spiaggia dei Conigli a Lampedusa, o una sua amica, certo l'invidia è tanta. Siamo all'interno della Riserva Naturale dell'isola di Lampedusa, famosa per essere il luogo di cova della tartaruga marina (protetta dai volontari di LegAmbiente Sicilia), davanti all'Isola dei conigli.

Arrivarci non e' facilissimo. I Bus che partono da Viale Roma o dal Porto non sono molto frequenti, così di solito l'unico modo è procurarsi un mezzo (un auto o un motorino) per viaggiare in direzione Ovest. Quando vederete il cartello della Spiaggia, dovrete girare a sinistra in una strada sterrata. Dopo pochi metri, tuttavia, dovrete lasciare la macchina e lo scooter, e camminare lungo il sentiero (tranquilli, è impossibile perdersi). Dopo circa 15-20 minuti di cammino su un sentiero molto accidentato, arriverete alla vista della baia dall'alto, con tutti i toni di verde e blu nell'impressionante acqua trasparente. Dovrete a questo punto scendere dal punto panoramico, sempre su un sentiero molto accidentato, verso la spiaggia, ad ovest dell'Isola dei Conigli.Lampedusa365.

Spiaggia bellissima, che deve aver ispirato anche la gente, e in questo caso gli albergatori, primi a mostrare una concreta solidarietà con i terremotati dell'Emilia. 120 bambini e studenti sono stati ospitati a gratis dagli albergatori dell'isola, grazie anche ai voli ad hoc di Livingston, gratis pure questo. Giù il cappello.

La spiaggia su GoogleMap.
Foto passer8

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: