Ryanair: "Scusateci, ma ci siamo sbagliati. Ryanair non ha sorpassato Alitalia".

Lancia stratos Alitalia

Ryanair si scusa; non è vero che la compagnia low-cost irlandese nel 2011 abbia sorpassato l'Alitalia per quanto riguarda il numero di passeggeri trasportati in Italia. Quindi, per il 2011, il primato nei cieli italiani rimane saldamente delle ali dell'ex compagnia di bandiera.

Saldamente perché l'errore commesso da Ryan non è di poco conto; infatti rispetto alla prima notizia, mentre il dato di Alitalia, oltre 25 milioni di passeggeri trasportati, rimane invariato, i passeggeri trasportati da Ryan passano dagli oltre 28 milioni del primo comunicato, agli oltre 22 milioni della rettifica. Insomma a ballare sono stati circa 6 milioni di passeggeri, mica bruscolini.

Ryanair con un comunicato prova a buttarla in caciara, come si dice qui a Roma: "La compagnia aerea - si scusa con Alitalia per aver erroneamente annunciato il sorpasso sul mercato italiano nel 2011. Questa dichiarazione si basava su dati elaborati da un dipendente Ryanair che sarà severamente punito, torturato, e mandato in una scuola serale per ignoranti in matematica, poiché non in grado di sommare e sottrarre, ma bravissimo a moltiplicare!"

L'errore però c'è stato, ed è stato grave, non solo per il danno procurato ad Alitalia, ma anche per quello procurato agli investitori finanziari, in quanto Ryanair è pur sempre una società quotata in borsa, dove notizie di questo genere, sono capaci di provocare variazioni finanziarie di notevole entità.

Foto Jara Guzman.

  • shares
  • +1
  • Mail