La tradizione di Dongyang: uova bollite nell'urina dei bambini

Uova bollite nell\'urina dei bambini

Dongyang si trova nella provincia cinese di Zhejiang e ogni inizio di primavera è carazzerizzato da una tradizione decisamente particolare.

Gli abitanti, infatti, sono soliti bollire, vendere (o comprare, altrettando) uova bollite nell'urina. Il prezzo si aggira intorno ai 1,5 yuan ciascuna. E vengono chiamata, letteralmente, "tong zi dan", che significa Uova di ragazzo. Il motivo è semplice: vengono cucinate nell'urina dei bambini. I giovani, ogni mattina, hanno diversi secchi a loro disposizione, nei quali fanno la pipì. Al termine della mattinata, vengono raccolti i secchi dai venditori.

L'età dei bambini, solitamente non supera i dieci anni. E c'è anche una ricetta particolare da seguire. Bisogna marinare le uova nell'urina ottenuta e poi scaldarle sopra il fornellino. A quel punto, dopo aver raggiunto l'ebollizione, si estraggono, si rompe il guscio e le si lascia nuovamente in ammollo. E la gente sembra letteralmente entusiasta:

Uova bollite nell\'urina dei bambini
Uova bollite nell\'urina dei bambini
Uova bollite nell\'urina dei bambini
Uova bollite nell\'urina dei bambini
Uova bollite nell\'urina dei bambini
Uova bollite nell\'urina dei bambini

"Sono così gustose, posso mangiarne fino a 10 al giorno. Non le avevo mai provate prima, ma da quando le ho assaggiate, ne sono diventata dipendente!"

Ma ci sono anche opinioni diverse. C'è anche chi non le ha mai assaggiate perchè trova l'odore (che si espande nella città) vomitevole. Per alcuni serve invece a raffozare lo Yin, per altri medici, invece, è un'abitudine non sana.

Pensate, infine, che questa tradizione è così radicata che dal 2008 queste "uova di ragazzo" sono diventato patrimonio culturale locale.

Uova bollite nell\'urina dei bambini
Uova bollite nell\'urina dei bambini
Uova bollite nell\'urina dei bambini
Uova bollite nell\'urina dei bambini
Uova bollite nell\'urina dei bambini

  • shares
  • +1
  • Mail