Itinerari religiosi: in Bhutan al Festival di Ura Bumthang

bhutan

Il Bhutan, altrimenti noto come il Paese del Drago, è uno dei gioielli incontaminati dell'Himalaya, e a primavera c'è un motivo in più per visitarlo, soprattutto se siete interessanti agli aspetti culturali e religiosi del buddismo: il Festival di Ura Bumthang; Earth Viaggi propone un pacchetto di viaggio con partenza il 29 aprile 2012 per passare undici giorni nella sua natura respirando l'atmosfera dei festeggiamenti religiosi.

Il tour prevede l'accompagnamento di una guida parlante italiano esperta di buddismo, l'arrivo è previsto a Dehli dove si sosta una notte e poi si prosegue per Paru e Thimpu; qui si visita l'antico monastero Changan Gangkha Lhakhang, la National Gallery e il mercatino degli artigiani. Si passa poi per Punakha, antica capitale del Paese e si arriva a Bumthang a 2.600 metri di altitudine, qui si assiste al Festival di Ura famoso per le danze dei monaci buddisti.

Quindi si ritorna verso Punakha con escursione al monastero Taktshang Lhakang noto per aver ospitato il Guru Rimpochè e per la sua posizione arroccata sulle pendici della montagna; a Paro giro dei monumenti e giornata libera, e infine ritorno a Delhi, dove si fa un visita panoramica prima del rientro in Italia. Le quote, che comprendono i voli e i trasferimenti più il soggiorno in camere doppie in hotel 4 stelle (con prima colazione a Delhi e pensione completa in Bhutan) partono da 3.380 per gruppi di 10/12 partecipanti, più le tasse aeroportuali che oscillano tra 270 e 350 Euro, più 85 Euro di visto per l'India e 75 Euro di assicurazione.

Immagine | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO