Un weekend a Madrid: cosa vedere e dove andare


Madrid, città perfetta per un weekend lungo di primavera! Forte del suo clima mite, la capitale spagnola si candida ad essere la meta del vostro prossimo city break. Grazie a TurismoMadrid possiamo partire preparati ed iniziare ad organizzare fin da subito le nostre giornate madrilene.

Volendo trascorrere due giorni a Madrid si può partire dalla Gran Vía, il cuore culturale e commerciale della città, ammirando poi la Puerta del Sol, la Plaza Mayor, il Palacio Real, i Jardines Sabatini o la Catedral de la Almudena. Per il pranzo potreste attrezzarvi con i prodotti del Mercado de San Miguel mettendo in programma una sosta digestiva al Parque del Retiro.

Rimettendovi in cammino per Plaza de España non dimenticate di fermarvi alla Fuente del la Cibeles, alla la Puerta de Alcalá e all’edificio Metrópolis. Giusto il tempo di un caffè o un aperitivo al Circulo de Bellas Artes ed è già ora di pensare alla cena, magari a Las Tablas, dove il pasto è accompagnato da uno spettacolo di flamenco.

Per il secondo giorno mettetevi il vestito buono e buttatela sulla cultura con un bel giro per il Paseo del Arte, che ospita i tre musei più importanti della città: Prado, Thyssen-Bornemisza e Centro de Arte Reina Sofía. Una sosta rilassante al Giardino Botanico per assimilare meglio i tanti stimoli ricevuti e poi via a fare shopping a Malasaña, la zona, tra Chueca e Argüelles, al centro della cosidetta movida madrileña degli anni 80: i negozi non vi mancheranno di certo e vi terranno compagnia fino all'ora di cena.

Che potrete gustare, essendo il vostro commiato gastronomico dall'amata Madrid, sulla terrazza panoramica del ristorante dell'hotel Room Mate Óscar.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail