Il Castello di Miranda in Belgio, paradiso per gli esploratori urbani

Castello di Miranda

Sono rimasta molto colpita da questa fotografia di Bert, è ho deciso di cercare qualche informazione in più sul Castello di Miranda, o Castello di Noisy di cui ci aveva parlato qualche anno fa Nemo. Costruito nel 1886, ed abitato dai conti Liedekerke-Beaufort fino alla seconda guerra mondiale (siamo proprio nelle Ardenne), dopo essere passato per alcuni decenni alle ferrovie belghe, dal 1990, da quando è stato abbandonato, è diventato una delle mete preferite degli urban explorer come Jarrelook.

Nel luglio 2011 abbiamo deciso di fermarci a visitare il castello durante il nostro tragitto per Verdun. La vista dell'esterno è mozzafiato; il colore della pietra e delle tegole del tetto era quasi canna di fucile. Non siamo rimasti delusi neppure dalla vista dell'interno, ed alla fine abbiamo apprezzato un meraviglioso pomeriggio, trascorso vagando di scoperta in scoperta, attraverso una serie apparentemente infinita di stanze....un'altra stranezza che abbiamo notato durante la visita del castello, è stata la scoperta che l'orologio della torre, alta 56 metri, è ancora funzionante.... Chateau Miranda.

L'esplorazione urbana è un'attività che sta prendendo sempre più piede, soprattutto all'estero, e, come è intuibile, è rivolta all'esplorazione di spazi e strutture abbandonate, a volte anche con finalità di denuncia. L'attività in se stessa non è illegale, anche se occorre considerare che molti degli edifici o luoghi scelti per l'esplorazione, sebbene abbandonati, possono essere ancora di proprietà di persone o società. Più concreti appaiono i rischi legati alla sicurezza degli esploratori, derivanti dallo stato di abbandono degli edifici. Se siete interessati potete iniziare da un Forum in italiano.

Vedi anche un'impressionante serie di fotografie sul castello Miranda.
Foto | Bert Kaufmann.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: