Le vacanze lente di Slow Travel


L'ho scoperto quasi per caso e mi ha catturato subito, Slow Travel è una community turistica se così possiamo dire, e segue la controtendenza del viaggiare lento e in profondità, per esempio con soggiorni in un dato luogo di minimo una settimana, in cui piano piano si scoprono le varie attrazioni culturali e naturali attraverso il principio geografico dei cerchi concentrici. Questo significa far la spesa nei negozi locali, fare colazione per più giorni nello stesso bar e iniziare a notare i volti già visti, insomma vedere da dentro come vivono gli abitanti del posto.

Il sito -in inglese- è ben strutturato, una delle cose più interessanti è la ricca sezione dedicata ai racconti di viaggio; offre affitti di case nei centri città e cottage in campagna in zone di charme in Italia, Francia, Inghilterra e Irlanda, Svizzera, Spagna e Nord America.

Per le mete più esotiche c'è anche qualcosa su Nuova Zelanda, Australia, Caraibi e America centro-meridionale. In ogni sezione si trovano i consigli per viaggiare nel paese che vi interessa, le annotazioni di chi ci è stato, le foto, i ristoranti consigliati (e no) e ovviamente i rentals, le offerte di affitto, con una selezione di preferiti (che sono stati votati bene dagli utenti) da vagliare prima di tutto. E allora, vista la stagione, per cominciare andrei a guardare le opportunità negli chalet sulle montagne svizzere.

Foto | Grindewald Apartments

  • shares
  • Mail