Costa Del Sol, ecogiustizia contro l'hotel mostro

Sono tempi di esplosioni ecologiche questi. Dopo la demolizione dell’odiato ecomostro di Punta Perotti, la divina giustizia ambientalista si abbatte sulla Costa Del Sol, il litorale spagnolo più famoso e sovrasfuttato d’Europa.

Ad essere demolito sarà un hotel costruito solo per metà sulla spiaggia di El Algarrobico, proprio a ridosso dell'importante parco naturale Cabo de Gata. Gli ambientalisti, Greenpeace in testa, avevano trasformato il mostriciattolo alberghiero nel simbolo di tutto ciò che di ecologicamente scorretto sta avvenendo ed è avvenuto nella Costa Del Sol.

E così, nel periodo più liberal della storia spagnola il presidente della regione andalusa ha deciso di sborsare 2,3 milioni di euro per comprare l’hotel e demolirlo. Il mostro che, dice il Times, doveva avere 22 piani e 1.500 stanze ha le ore contate.

  • shares
  • Mail