Caso Alitalia, aspettando il Garante per la Concorrenza, l'Enac non ne sapeva niente

Atterraggio aereo wind jet

L'ENAC non ne sapeva niente dei piani di acquisizione di Alitalia, secondo quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno. Non solo Riggio, presidente dell'ENAC, non ne sapeva nulla, ma è rimasto sorpreso dall'operazione, perché "non si capisce dove la compagnia possa trovare i soldi".

L'acquisto di Wind Jet un'operazione a costo zero, o quasi, secondo le indiscrezioni di Repubblica, che riporta come Alitalia sarebbe pronta a sostenere i debiti della low-cost, in cambio del controllo della compagnia. Una soluzione gradita da Wind Jet, stante le difficoltà economiche che sta attraversando la compagnia (stipendi non pagati e trattamento di fine rapporto non corrisposto da oltre un anno).

E' in gioco anche il futuro dell'aeroporto di Catania, che oltre a rischiare di rimanere fuori dai futuri piani di sviluppo europei (vedi alla voce TEN-T), potrebbe veder compromessi i risultati raggiunti in questi anni, dai piani di sviluppo di Alitalia.

Foto | Marco Tersigni.

  • shares
  • Mail