Churchill, Canada: la città degli orsi polari e dell'aurora boreale

Orso polare a Churchill

Al giorno d'oggi fa quasi paura pensare che esistano posti remoti come la cittadina di Churchill, in Canada: qui, nel nord della regione del Manitoba (vedi mappa), si è davvero lontani da tutto e da tutti.

Beh, da quasi tutti, visto che in inverno (di solito ad ottobre) si è in compagnia di centinaia di orsi polari che passano letteralmente per la città e i suoi dintorni mentre migrano verso l'Hudson Bay, che nel frattempo si sta ghiacciando: non a caso Churchill si definisce "la capitale mondiale degli orsi polari". Se questo non bastasse, Lonely Planet ci spiega che da queste parti ci sono circa 300 ore/anno di aurora boreale, rendendo la cittadina anche una destinazione perfetta per chi è a caccia di questo fenomeno.

Come avrete immaginato se avete dato un'occhiata alla mappa arrivare da queste parti non è proprio una passeggiata: in verità Churchill ha anche un proprio aeroporto, ma i voli diretti dalle metropoli canadesi sono improponibili (da Toronto, ad esempio, servono circa 2.500 euro). Il modo più "semplice" per arrivare è volare fino a Winnipeg, città a quasi 1000 km di distanza, e da qui prendere il treno, che vi porterà a destinazione in 36 (!) ore. Facile, no?

Foto | Martin Lopatka

  • shares
  • Mail