Quest'anno il Papà dello Gnocco sfila il 17 febbraio per il Venerdì Gnocolar di Verona

Il papà dello gnocco di Verona

Il Papà dello Gnocco, e non ci si può sbagliare visto che ne porta uno enorme infilzato da una forchetta di adeguate dimensioni , forse la più antica maschera carnevalesca d'Italia, sfilerà a dorso d'asino il 17 febbraio a Verona, per l'evento più importante del tradizionale Carnevale di Verona. E non crediate che avere l'onore di impersonare il simpatico vecchietto, da sempre dispensatore di gnocchi per i poveri della città, sia un'impresa semplice; occorre presentare la propria candidatura, e vincere le elezioni, dove, in occasioni come questa, giocare sporco non è un reato.

Maschere veronesi; il Papà è la prima e la più importante, espressione del quartiere San Zeno, ma non l'unica, visto che l'idea di festeggiare il carnevale è piaciuta così tanto ai veronesi (che come tutti i veneti sanno come divertirsi), che piano, piano, ogni quartiere della città si è dotato della propria maschera, e del proprio giorno di festa. Così capita che Porto San Pancrazio elegga re Saltucchio e la consorte Caterina, riveriti durante il martedì grasso, mentre quelli del Filippini si fanno vanto del Principe Reboano; insomma tante maschere in costume, per la festa della città.

A Verona dal 28 gennaio al 10 marzo; in città, preparativi ed elezioni a parte, tutto inizia il 28 gennaio a San Zeno, con la Messa di tutte le maschere (17), e termina sabato 10 marzo con la sfilata notturna (20:30). Ma il clou, il Venerdì Gnocolar, è programmato per venerdì 17 febbraio, con inizio alle 14.

Programma Completo.
Foto | b.roveran.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: