Niente più Spa alle Maldive, ...ma forse ci ripensano

Panoramica di Malè

Niente più centri benessere alle Maldive, questo dovrebbe essere l'effetto del divieto imposto ai tanti resort che offrono soggiorni da sogno nello splendido arcipelago indiano, dal governo del paese, che è bene ricordare, è di stretta osservanza musulmana (ad esempio, non si può ottenere la cittadinanza se non si è musulmani).

Le Spa in effetti sono utilizzate come dei bordelli, questa è l'accusa formulata dall'Adhaalath Party, un partito islamista all'opposizione nelle Maldive, che ha prodotto l'ordine, emanato dal locale Ministro del Turismo, di chiudere immediatamente i centri benessere in tutti i resort delle Maldive.

Un paese che vive di turismo, capace di attrarre nel 2011 oltre 850.000 visitatori provenienti da tutto il mondo, con grande prevalenza di turisti provenienti dall'Europa e dal Nord America. Ma nonostante la stretta dipendenza dell'economia locale dai flussi turistici, ultimamente nel paese si registrano sempre più fenomeni di intolleranza, causati dall'intolleranza religiosa, che sembra aver attecchito nel paese.

Ma forse ci stanno già ripensando...
Via The Telegraph.
Foto Mattes.

  • shares
  • Mail