Il Neko Café di Torino, il primo locale per gatti in Italia

Il Neko Café di Torino, è il primo locale per gatti d'Italia.


Gatti che passione! Se siete appassionati di gatti, ma non vi potete permettere un viaggio fino all'isola dei gatti in Giappone, potete sempre optare per Amsterdam, e il suo museo dei gatti, Parigi, e il famoso Le Cafe Des Chats, o la Sardegna, co la meno nota spiaggia dei gatti.

Se invece vi trovate a Torino, forse già sapete che potete sempre andare al Neko Café, sedervi ad uno dei suoi tavoli dopo aver ordinato una cioccolata calda con un bella fetta di torta, controllare velocemente la posta grazie al WI-FI del caffé, prima di intrattenervi con i proprietari del locale. Che non sono gli umani, ma i 7 gatti che ci vivono.

C'è Matisse, quello bassino, marroncino, dal pelo striato che gioca a fare il boss del locale. C'è Wether, quello nero, che più nero non si può, c'è occhidolci Faust, e poi c'è anche Lotte, che essendo l'unica micia in giro al Neko Cafè, ha gioco facile a fare la regina di casa.

E si, sono tutti a casa loro, dopo che sono stati adottati e curati da quelli di Neko FFFF, una ONLUS animalista, nata per dare un tetto e sostentamento ai mici abbandonati, e più in generale, per la tutela e difesa degli animali e dei loro diritti. E visto che siamo a casa loro, da bravi ospiti ci preoccupiamo che stiano bene.

Il Neko Cafè di Torino è nato il 5 aprile del 2014, in via Napione 33. E' nato dalla passione per i gatti, la stessa che ha fatto si che in Giappone nascessero i primi Neko Café del modo. Il tè, il caffè e le torte e quant’altro di buono possiamo gustare al Neko, serviranno poi a pagare le spese di mantenimento di questa famiglia di gatti, e tutto l’extra sarà reinvestito in progetti animalisti, anche esterni all’associazione.

Ah, se ve lo state chiedendo, Neko, in giapponese vuol dire gatto.

neko caffè a torino
Foto Neko Cafe.

  • shares
  • Mail