Il Cammino di Santiago di Compostela

Il Cammino di Santiago è dal 1985 patrimonio dell'Umanità dell'Unesco

Per spiritualità, per curiosita, per motivi culturali o semplicemente per conoscere un nuovo luogo. Questi sono i motivi per cui in tanti si appassionano ad affrontare il Cammino de Santiago de Compostela, meglio conosciuto come Cammino di Santiago, un affascinante itinerario attraverso la Spagna del Nord.

Santiago di Compostela è una città spagnola, capoluogo della comunità autonoma della Galizia, nota in tutto il mondo per custodire, secondo la tradizione cristiana, le spoglie mortali di Giacomo il Maggiore, apostolo di Gesù. Per questo sin dal Medioevo i pellegrini si mettono in cammino per venerare le spoglie del santo, che sono conservate nella cattedrale della città, nonchè tappa finale del pellegrinaggio. Così nasce il Cammino di Santiago, dichiarato nel 1985 patrimonio dell'Umanità dall'Unesco.

Il Cammino di Santiago è un itinerario ricco di cose da vedere, camminando immersi nella natura, in un percorso che attraversa la Francia e la Spagna lungo circa 800 chilometri. Il Cammino dura, a seconda dell'allenamento e del sentiero scelto, almeno un mese.
Per raggiungere Santiago di Compostela ci sono diversi cammini:

- Il Camino Frances,quello classico e più frequentato, da S.Jean Pied de Port / Roncesvalles a Santiago;
- Ruta de la Costa o del Norte, da Irùn a Santiago;
Ruta de La Plata,  da Sevilla a Santiago;
- Variante 1,  da Granja de Moreruela ad Astorga (da qui segue il Camino Francés)
- Variante 2, da Granja de Moreruela a Santiago;
- Camino Portugues, da Ponte de Lima a Santiago;
- Camino Primitivo,  da Oviedo a Santiago;
- Camino Ingles, da La Coruña/Ferròl a Santiago
- Ruta Maritima,  dall ’Oceano a Santiago

Se si parte dall'Italia, bisogna percorre la Via Francigena sino a Sarzana: da qui o si  entra in Francia  a Mentone e si attraversa la Provenza sino ad Arles, per seguire  la via Arlesiana sino a Somport. Oppure si  può valicare l ’Appennino sino a Fornovo e seguire il tracciato storico della via Francigena, traversando le Alpi per il Moncenisio, scendendo ad Arles e proseguendo per la Via Arlesiana.

Prima di entrare a Santiago c'è una tappa che per i pellegrini è considerata obbligatoria: è Finisterre, un tempo considerato il termine delle terre conosciute, dove fin dall'antichità è tradizione  bruciare gli abiti del pellegrinaggio stesso e immergersi nell'oceano per un bagno purificatore.

Santiago di Compostela
Santiago di Compostela

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail