Le compagnie aeree più sicure al mondo

Fra le dieci compagnie aeree più sicure al mondo tre sono europee, cinque asiatiche e due dell’Oceania


La compagnia aerea più sicura al mondo? È la Qantas. Lo è da anni, da quando sono stati inventati i motori a reazione. Dal 1959, da quando Qantas ha introdotto questa nuova tecnologia, nessuno dei suoi aerei è caduto (come ricorda Dustin Hoffman in una scena di Rain man). Esiste un precedente per questa compagnia, un incidente del 1951 in cui persero la vita sette persone, ma da 64 anni la Qantas non ha più subito alcun incidente diventando un simbolo – pressoché irraggiungibile – della sicurezza in volo.

All’inizio del 2015 e al termine di un anno nero per l’aviazione civile come il 2014, il sito AirlineRatings ha compilato una classifica delle dieci compagnie aeree più sicure al mondo, elaborando i dati sulla sicurezza raccolti dai governi e dalla International Civil Aviation Organization, l’agenzia dell’Onu che si occupa della sicurezza dei voli aerei.

Sono state analizzate 449 compagnie aeree e l’australiana Qantas si è confermata, come l’anno precedente, al primo posto. Nella top ten ci sono altre dieci compagnie che non vengono classificate, ma proposte semplicemente in ordine alfabetico: Air New Zealand, British Airways, Cathay Pacific Airways, Emirates, Etihad Airways, EVA Air, Finnair, Lufthansa e Singapore Airlines.

Dunque fra le più sicure c’è anche Lufthansa, casa-madre della Germanwings, la compagnia low cost che oggi ha perso un airbus A320 sulle Alpi francesi, fra Digne-les-Bains e Barcellonette. Accanto alle tre compagnie europee (oltre a Lufthansa ci sono anche British Airways e Finnair) ve ne sono cinque asiatiche e due dell’Oceania, mentre nessuna compagnia americana è presente nella top ten.

E le peggiori? La classificazione di Airline Ratings andava da un minimo di una a un massimo di sette stelle a seconda dei parametri fissati dal sito per giudicare la sicurezza in volo, solo quattro compagnia hanno ottenuto la graduazione minima di una stella: l’afgana Kam Air, la kazaka SCAT Airlines, le nepalesi Nepal Ailines e Tara Air. Si tratta di quattro compagnie considerate talmente poco sicure da essere state bannate dall’Unione Europea che ne ha proibita l’operatività sul proprio territorio.

Per quanto riguarda le compagnie low cost le più sicure sono (anche questa volta in ordine alfabetico): Aer Lingus, Alaska Airlines, Icelandair, Jetblue, Jetstar,  Kulula.com, Monarch Airlines, Thomas Cook, TUI Fly e Westjet.

Reports Suggest Qantas Will Cut Jobs And Sell Melbourne Terminal

Via | Airlineratings

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail