A New York Uber sorpassa i Taxi

Dopo solo 4 anni a NYC Uber sorpassa i tradizionali taxi gialli.


La linea dell'orizzonte di New York City, che una volta "brillava" dell'oro screziato dei suoi tantissimi taxi gialli, ora è passata ad un mare di lucide berline nere. Dopo soli quattro anni di attività nella Grande Mela, ora è ufficiale che i veicoli di Uber sono più numerosi dei tradizionali yellow cab.

Secondo i dati della commissione New Taxi and Limousine Commission, in tutti i cinque quartieri di NYC oggi ci sono 14.088 veicoli di lusso targati Uber contro 13.587 taxi. Anche se poi, guardando al fenomeno in termini di numero di corse giornaliere non c‘è confronto: i vecchi taxi battono ancora il servizio di Uber per 15 a 1.

La transizione è comprensibile: per i conducenti Uber significa maggiori margini di guadagno, e per i passeggeri è una questione di miglior qualità del servizio, magari quando si vuole girare la città sulle tracce dei 10 edifici più belli di NYC. Sicuramente per i turisti non si tratta di una fregatura, una delle 10 cose da non fare a New York.

Chi perde in questo scenario è NYC perché il servizio non paga il supplemento al municipio, per cui il successo di quest'attività commerciale, a discapito di quella tradizionale dei taxi, si traduce in un minor gettito fiscale.

Oltre a tutte le questioni legate alle proteste dei tassisti tradizionali, preoccupati per il successo di questo nuovo modello di business.

uber a new york

Foto Uber.com

  • shares
  • Mail