Riaperto al pubblico il giardino della Villa Grock

Apprendo da Sanremo News che ieri si sono inaugurati a Imperia i Giardini di Villa Grock, in seno al programma di rilancio turistico intitolato Primavera tutto l'anno. Questo il richiamo a un ideale Gran Tour per il viaggiatore del nuovo millennio:

“Anche la letteratura ha contribuito alla divulgazione della conoscenza di questo estremo lembo d’Italia – ha detto Giovanni Gandolfo -. E sono specialmente due i libri che hanno aperto il Ponente ligure ai ‘viaggi’ dell’elite europea: ‘Il dottor Antonio’, di Giovanni Ruffini, e ‘Alla Porta occidentale d’Italia’, dei coniugi Berry. Da allora i ‘segni’ lasciati dagli ammiratori di questa meravigliosa terra si sono moltiplicati: Villa Hanbury, Villa Garnier, Museo Bicknel, Villa Nobel, Chiesa Russa, Villa Grock. Tramite il messaggio contenuto nei volumi, i ‘gran tour’ sul Ponente si sono moltiplicati".
Villa Bianca a Imperia

Alla riapertura dei Giardini seguirà la ristrutturazione della Villa vera e propria, forse destinata ad ospitare un Museo del Circo, in onore al suo primo proprietario, il clown svizzero Grock festeggiato sabato scorso. Qualche immagine di Villa Grock si vede su Liguri.net e sull'itinerario di Giabai, mentre su Repubbica si legge un bel pezzo del 2002 quando il recupero era solo un sogno della Fondazione Amici Grock:

Più che un castello è una villona. Gigantesca, folle, mai vista, mezza liberty e mezza barocca, sovraccarica di fregi orientali e di simboli esoterici. Un castello fatato che sembra piovuto per magia, uno stravagante e lussuoso transatlantico di altri tempi finito alla deriva.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: