Giornate FAI di Primavera 2015

Sabato 21 e domenica 22 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera 2015, storica manifestazione del FAI dedicata ai beni culturali d'Italia

Sabato 21 e domenica 22 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera 2015, storica manifestazione del FAI - Fondo Ambiente Italiano - dedicata ai beni culturali d'Italia.

Una grande festa di piazza dedicata ai beni culturali, un’occasione unica per scoprire luoghi normalmente inaccessibili, queste sono le Giornate FAI di Primavera, che quest'anno festeggiano la 23 esima edizione. Chiese, ville, borghi, palazzi, aree archeologiche, castelli, giardini, archivi musicali: sono oltre 780 i luoghi aperti con visite a contributo libero in 340 località in tutte le Regioni d'Italia grazie all’impegno delle delegazioni e dei volontari FAI.

Due giorni di arte, cultura, alla scoperta dei tantissimi luoghi dello Stivale da conoscere e amare. Per gli iscritti FAI, inoltre, ci sono dei vantaggi, come la possibilità di vedere luoghi aperti in esclusiva per loro e di saltare la coda, ma anche la possibilità di visitare gratuitamente i Beni FAI anche al di fuori delle Giornate di Primavera.

Tanti i luoghi da visitare, imperdibili: a Matera, ad esempio, verrà eccezionalmente aperta la Cattedrale, chiusa al pubblico da 15 anni per i lavori di restauro, a Roma ci sarà la straordinaria apertura di Palazzo Chigi, sede del Governo Italiano, a Milano sarà eccezionalmente aperta la Scuola Militare Teullè, nata nel 1802, la più antica delle istituzioni napoleoniche tuttora esistenti in città. Per scoprire quali sono le aperture straordinarie di quest'anno, come prenotare, dove andare e altre informazioni, basta visitare il sito del FAI.

ITALY-VOTE-DAILY LIFE

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail