Cosa fare in primavera: sulle tracce dei lupi nell'appennino parmense

Legambiente, WWF, CAI, ADA, Lipu e i Parchi del Ducato organizzano l'evento “Fame da lupi": 4 escursioni sulle tracce del lupo nell'Appennino parmense.

I Lupi. Vagano liberi nei boschi e raramente si fanno vedere. Nelle fiabe sono quasi sempre i cattivi, simbolo di paure ancestrali, eppure il fascino e la forza che incarnano sono leggendari. Spiriti selvaggi nella natura e soprattutto specie protette e da tutelare, i lupi sono animali importantissimi per l’ambiente, la cui presenza tra i boschi dell’Appennino indica equilibrio e biodiversità.

Per scoprire la vera essenza del lupo, superando fiabe e credenze popolari che avvolgono la sua mitologica figura, dal 15 marzo al 26 aprile 2015, per 4 domeniche, si parte per avvincenti escursioni guidate addentrandosi nei boschi della zona ovest dell’Appennino parmense, accompagnando l’avventura con un pranzo d’autore a base di prodotti tipici, mentre si ascoltano storie e vicende legate alle abitudini, la biologia e l’ambiente in cui vive il lupo.

L’iniziativa si chiama “Fame da lupi: 4 escursioni conviviali sulle tracce del lupo”, ed è organizzata da Legambiente, WWF, CAI, ADA, Lipu e i Parchi del Ducato con il patrocinio della Provincia di Parma.

Per scoprirne ancora di più su questo seducente animale, nel Parco Regionale Boschi di Carrega, a soli 15 km da Parma, c’è il Centro Referenza Lupo gestito dall’Ente Parchi. Inoltre, tra 1100 ettari di alberi, faggi, querce, castagni e corsi d’acqua del Parco c’è l’eco B&B Il Richiamo del Bosco, dove soggiornare immersi in una splendido paesaggio naturale.

Il programma di Fame da lupi.


Domenica 15 marzo

ci si inoltra nella Riserva dei Ghirardi, con pranzo all’Agriturismo il Cielo di Strela, dove un narratore svelerà l’alimentazione dell’animale leggendario: “Un menù da Carnivoro”.

Il 29 Marzo l’escursione è sul Monte Segarino (Bedonia), prima della pausa alla Taverna di Cocò dove si racconterà il mistero de “Il lupo cattivo: favole antiche e leggende metropolitane”.

Il 12 aprile si sale sul Monte Vergastrelli (Albareto) per poi pranzare al Rifugio “Faggio crociato” e partecipare ad un approfondimento su “Cosa rende il lupo sexy: viaggio nella biochimica dell’attrazione”.

Il 26 aprile l’avventura si conclude con l’escursione “Sui passi dei lupi”, il pranzo alla Pizzeria Trattoria di Corchia e un racconto sulle “Immagini di una convivenza possibile”.

Per partecipare a “Fame da lupi” bisogna prenotare (Legambiente – tel 0521.238478 – mail:info@legambienteparma.it ), il prezzo per un pranzo è di max 25 euro, con riduzioni per i bimbi.

lupi grigi

Foto Taral Jansen.

  • shares
  • Mail