Festa del cane 2015: in Giappone la statua di Hachiko

Hachiko, il cane diventato simbolo della fedeltà per i giapponesi, riceve un'altra statua

Oggi, 28 aprile, è la Festa del cane. Un'iniziativa che nasce da un'idea lanciata da Petsblog per festeggiare Fido, il miglior amico dell'uomo, della donna e dei bambini (soprattutto).

La data, scelta dagli utenti di Blogo, vuole ricordare i cani di razza Beagle liberati da Green Hill.

Amico fedele, il cane. Ce lo dimostra questa commovente storia che viene dal Giappone, di cui vi parlammo già tempo fa. Si tratta di Hachiko, cane di razza Akita, simbolo del rapporto speciale che si instaura tra uomo e animale.

La statua del cane Hachiko: la storia


E' stato celebrato  lo scorso 8 marzo l'anniversario della morte di Hachiko, il cane di razza Akita Inu diventato simbolo di fedeltà famoso in tutto il mondo.

Se avete visitato almeno una volta nella vita il Giappone, o se siete amanti di questo affascinante Paese, conoscerete sicuramente la storia della statua di questo cane, situata a Shibuya nei pressi della fermata della stazione. Hachiko infatti - il cui vero nome era Hachi, che significa otto, numero considerato benaugurante dai giapponesi - era stato adottato da Hidesaburo Ueno, professore del dipartimento agricolo dell’Università Imperiale di Tokyo.
Ogni giorno per due anni il cagnolino ha accompagnato il suo padrone alla stazione del quartiere, dove restava ad aspettarlo fino al ritorno. Finchè il 21 maggio 1925 Ueno viene stroncato da un ictus durante una lezione e morì improvvisamente, senza fare più ritorno a casa.

Ever-Changing Shibuya Shopping District

Da quel giorno il cane ha aspettato il suo padrone nello stesso posto per dieci anni, fino alla sua morte. La tristissima vicenda venne riportata su tutti i giornali nazionali e il suo corpo conservato al Museo Nazionale di Natura e Scienza, anche se alcune sue ossa vennero sepolte ne cimitero di Aoyama, affianco al suo padrone.

Per ricordare questo simbolo di fedeltà fu realizzata una statua di bronzo che raffigura cane, collocata proprio nei pressi della stazione di Shibuya dove l'animale era solito aspettare. Da qualche giorno, però, è stata allestita e aperta al pubblico una nuova scultura che raffigura il cane con il suo padrone: l’opera si trova nel campus dell’Università Imperiale di Tokyo (conosciuta anche come Todai) accanto al dipartimento di agraria dove Ueno insegnava.


 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 476 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO