Frutta e legumi arrivano all'Expo 2015

Frutta e legumi è un altro Cluster presente a Milano in occasione di Expo2015

Girando per Expo2015 - a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre 2015- tra i numerosi stand allestiti per portare il visitatore a conoscenza dei tantissimi e variegati prodotti alimentari c'è anche il cluster della frutta e legumi, alimenti di base per molte, quasi tutte le diete alimentari dei popoli del mondo.

Immergendovi nel nel profumato, colorato e variegato mondo della frutta e dei legumi potrete anche conoscere più da vicino i Paesi dai quali questi prodotti provengono. Noi abbiamo provato a darvi qualche anticipazione, portandovi a conoscenza dell’origine, la storia e le leggende che  costellano il Cluster Frutta e Legumi.

Benin


La Repubblica del Benin non è un posto molto turistico, sebbene il sua paesaggio tropicale sia molto affascinante. Proprio la sua poca mondanità ha conservato paesaggi incontaminati, come le più belle riserve naturali dell'Africa francofona. E poi savane, foreste e spiagge deserte di sabbia fina, con palme da cocco.
Nella savana vivono numerosi animali selvatici, come  bufali, antilopi, pantere, scimmie, coccodrilli, ghepardi e tanti altri.

Gambia


A confine con il Senegal troviamo la Repubblica del Gàmbia, nell'Africa Occidentale. E' uno di quesi Stati in cui il turismo non si è sviluppato molto, nonostante si trovino bellezze naturali di rilievo. Tra queste un'escursione sul fiume oppure una visita all'Abuko nature reserve, il Parco Nazionale del Gambia, grande 11.300 chilometri quadrati e ricco di fauna, specie uccelli, per gli amanti del birdwatching.
Ma è soprattutto la gente che merita un viaggio nel posto, dove il motto è "Non c'è nessun problema", ad indicare che non vi è alcun pericolo a viaggiare qui.

Guinea


Restando in Africa Occidentale troviamo la Repubblica di Guinea. Colonia francese fino al  1958 la Guinea è ricca di risorse minerarie, con le quali sopravvive assieme all'agricoltura.
E' un Paese molto piovoso - piove quasi tutto l'anno - e umido.

Guinea Equatoriale


Un piccolo Stato africano dalla natura icontaminata e dalle spiagge deserte e il mare limpido, questa è la Guinea Equatoriale, meta degli amanti della natura e della vacanza poco convenzionale. E' famosa per le sue due isole vulcaniche, Annobon e Bioco. Su Bioco in particolare si trova il punto più alto del paese, il monte Pico de Santa Isabel, alto circa 3 mila metri. Tutt'intorno, foreste vergini e tanta natura.

Kyrgyzstan


Dall'Africa all'Asia. Ci spostiamo in Kirghizistan, Stato indipendente dell'Asia centrale. Il suo nome deriva dall'antico popolo dei Chirghisi che l'abitava.
E' un Paese molto freddo, perciò è consigliabile andare d'estate ed è una meta  privilegiata dell'eco turismo e degli sport ricreativi, come le escursioni a cavallo nelle vallate e la vita con i pastori, l'alpinismo sul Khan Tengri, ai confini con il Kazakistan, o il kayaking  sui numerosi laghi e anche sui fiumi Chuy e Narynsui.

Repubblica Democratica del Congo


Una delle Repubbliche più vaste dell'Africa Centrale, anche nota come Congo-Kinshasa. Il nord del paese è una delle più grandi aree di foresta equatoriale al mondo mentre quella orientale costeggia il grande rift est-africano, area di montagne, di colline, di grandi laghi, ma anche di vulcani. Il sud e la zona centrale, area di savana alberata, forma un altopiano ricco di minerali.
Questo Stato è famoso per una delle specie più antiche al mondo, l'okapi, un incrocio tra una zebra e una giraffa, ma anche altri animali come leoni, elefanti, gorilli di montagna e ippopotami, principalmente concentrati nel parco di Virunga, il più antico del paese, situato nel nord est.

Uzbekistan


Situato nell'antica culla formata dai fiumi Amu-Darya e Syr-Darya, è il paese più ricco di storia fra tutte le repubbliche dell'Asia centrale. Lo Stato presenta numerose attrattive, ma purtroppo è anche quella che mostra il peggior atteggiamento nei confronti dei visitatori, per via di non poche noie burocratiche se decidete di spostarvi per conto proprio.
L'Uzbekistan ospita città stupefacenti e antichissime, una volta tappe sulla Via della Seta, come Samarcanda, Boukhara, Khiva o Thermez, ricche di storia e architettura araba e musulmana.

Zambia


Cuore dell'Africa centro-meridionale si trova la Repubblica dello Zambia, un Paese che presenta dei paesaggi variegati e meravigliosi, fatti di pianure, laghi e colline.
Qui si trovano ben sette cascate tra le quali le spettacolari cascate Victoria, e il fiume selvaggio Zambeze, le paludi e i laghi mozzafiato, più alcune delle più importanti riserve naturali del mondo. Uccelli a profusione, fauna abbondante e natura intatta e palpitante sono riunite in un paese accogliente e ancora vergine di turismo.

 

 

Frutta e legumi arrivano all
Frutta e legumi arrivano all'Expo 2015

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO