Cosa vedere in Africa, i laghi di Ounianga in Ciad

I laghi di Ounianga in Ciad, una meraviglia della natura, protetta dall'UNESCO.

Ci sono un sacco di laghi in giro per il mondo, vicini come il lago di Vico, nella Tuscia viterbese non lontano da Roma, e lontanissimi, come il Lake Hillier, un lago rosa in Australia. Ci sono laghi che non sembrano laghi, laghi dove si va per nuotare con le meduse, e laghi che si chiamano Chargoggagoggmanchauggagoggchaubunagungamaugg.

I poi ci sono laghi che si trovano dove non dovrebbero stare, come una serie di laghi che si trovano nel deserto del Sahara, nel nord-est del Ciad, che occupano un bacino tra le montagne del Tibesti, e che per questo motivo, dal 2012, compaiono nella lista dei siti protetti come patrimonio mondiale dell'UNESCO. Si tratta dei laghi di Ounianga.

Già si trattasse di un solo lago si tratterebbe di qualcosa di eccezionale, ma qui di laghi se ne contano 18. Laghi che si trovano in un deserto tanto caldo da essere definito e iperarido, con precipitazioni inferiore a 2 mm all'anno. Se non è un record questo!

La superficie complessiva dei laghi è di circa 20 chilometri quadrati, poco più del bellissimo lago d'Orta. Il più grande di questi laghi si chiama lago Yoa, largo circa 3.5 chilometri quadrati, che raggiunge 20 metri di profondità. Piccolo se considerato in termini assoluti, grandissimo se si pensa a dove si trova.

I nomi dei gruppi del lago derivano dal nome di un villaggio vicino (letteralmente, Ounianga Kébir = "il grande Ounianga" e Ounianga Serir = "piccolo Ounianga").

lago di ounianga

Foto Jacques Taberlet.

  • shares
  • Mail