Cosa vedere a Marsiglia

Capoluogo della Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Marsiglia è una città affascinante per la sua cultura, per le sue coste, la sua architettura antica e particolare, fatta di stradine strette e vicoletti

Molti si sono innamorati di questa città leggendo i romanzi di Jean-Claude Izzo, che nei suoi noir si è addentrato con i suoi personaggi nei vicoli e tra gli odori di questo posto. Sicuramente avrete capito che stiamo per parlare di Marsiglia, perla della Provenza, sempre più luogo turistico per le sue bellezze e per quello stile di vita molto più slowly rispetto al resto delle città francesi.

.
Con i suoi 900 mila abitanti, provenienti dall'Africa, dalla Francia, dalla Spagna e dall'Italia, Marsiglia è un melting pot di culture, una delle città più multietniche del Mediterraneo del Nord.
Vediamo quali sono i luoghi e i monumenti da non perdere se si visita Marsiglia.

Vieux Port


Si tratta del vecchio porto, l’antica insenatura dove sbarcarono i focesi; oggi accoglie pescherecci e yacht da tutto il mondo. È compreso fra il forte Saint-Jean sulla riva destra e il forte Saint-Nicholas sulla riva sinistra. Tutto intorno al porsto si sviluppa il turismo, grazie ai numerosi bar, ristoranti, locali e terrazze che si popolano di visitatori.
Imperdibile è un giro al mercato del pesce: tutte le mattine, dalle ore 8 fino a metà mattinata immergetevi nel frastuono di donne e uomini urlanti e banchi di pesce freschissimo.

Basilica di Notre Dame de La Garde


Notre Dame de la Garde è la chiesa che domina la città di Marsiglia. I marsigliesi la chiamano "Bonne Mere". Si trova in alto, quindi è preferibile prendere un autobus dal Vieux Port. Una volta arrivati in cima, la chiesa offre una bella panoramica sulla città e delle isole vicine. In questa chiesao gni anno, in occasione della Candelora (2 febbraio), arrivano tante persone per pregare e far benedire i propri dolci.

Le Panier


Quartiere caratteristico di Marsiglia, nel cuore della città. E' chiamato il Montmartre di Marisiglia per le sue strade in discesa, i negozietti e le botteghe di artisti.  E' famosa per le sue stradine, le persiane colorate, le piazze sempre piene di gente.

Callelongue


Callelongue è il primo parco naturale che va da Marsiglia a Cassis, Francia meridionale. Caratteristico posto, con casette di pescatori immerse nella natura selvaggia, è in realtà una sorta di quartiere della città.

La Vieille Major


E' l’antica cattedrale della città, bell’esempio di romanico provenzale. Ha rischiato di essere completamente distrutta e conserva un bassorilievo di Luca Della Robbia.

Vieille-Charité


Una villa barocca, costruita inizialmente per ospitare i vagabondi, poi come caserma e infine restaurata e salvata dall’abbandono da Le Corbusier. L’ edificio è formato da quattro ali chiuse all’esterno e aperte con una galleria a 3 livelli su un cortile rettangolare interno.

Chateau d'If


Il Castello di If si trova sull'omonima isola, nel mezzo della Baia di Marsiglia. Si raggiunge attraverso una barca, che potrete noleggiare dal porto. Antica prigione, oggi è dichiarato Monumento Nazionale. Bello per le sue torri,  tra le quali spicca la Torre di San Cristoforo, alta 22 metri. Il castello è famoso perché qui fu incarcerato Edmond Dantés, il Conte di Monte Cristo, personaggio inventato da Alexandre Dumas nel 1844

Cosa vedere a Marsiglia
Cosa vedere a Marsiglia

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO