Google street view arriva in Groenlandia

E' la Groenlandia l'ultima frontiera del turismo internazionale.

Qualche tempo fa raccontavamo di Tasiilaq, 2.000 abitanti, su di un’isola nel sud-est della Groenlandia, la più grande isola del mondo, destinazione emergente nei traffici del turismo internazionale, nonostante risulti distante, isolata, anche dagli altri paesi e comunità della Groenlandia. Tanto che in città oggi si contano almeno tre hotel.

Non solo turisti, visto che nei fiordi della Groenlandia sono arrivati anche quelli di Google, e da oggi, grazie a Street View di Google Maps, è possibile avventurarsi tra i fiordi della Groenlandia, non solo l’isola più grande del mondo ricca di meraviglie naturali, ma anche luogo di importanza storica, stando agli studi, sempre più concordi a raccontare dello sbarco vichingo in queste terre.

E così oggi è possibile visitare virtualmente alcuni dei luoghi più affascinanti dell'isola: dall’iceberg Ilulissat, un incredibile muro di ghiaccio che sembra quasi sfidare la gravità mentre si staglia alto verso il cielo e oggi Patrimonio dell’UNESCO, a Brattahlid, dove Erik il Rosso fondò la prima colonia vichinga nell’anno 982, dall’insediamento vichingo di Hvalsey, dove si trova la Chiesa di Hvalsey, la rovina meglio conservata di tutta la Groenlandia, al porto coloniale Nuutoqaq.

Un anticipo virtuale di quello che potrebbe essere il vostro prossimo viaggio, magari sfruttando le rotte aeree della Air Greenland, una compagnia aerea regionale danese con sede a Nuuk in Groenlandia, che opera in tutta la parte occidentale della Groenlandia e a Copenaghen. Tante altre info, anche sul sito ufficiale del turismo in Groenlandia.

fiordi groenlandia

Foto Google Street View.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO