Santuario di Assisi: orari delle Messe e come arrivare alla Basilica di San Francesco d'Assisi

Oggi andiamo a vedere come arrivare alla Basilica di San Francesco d'Assisi, cosa vedere, la storia e le origini e anche gli orari delle Messe del Santuario di Assisi.

Santuario di Assisi - Continua il nostro viaggio alla ricerca dei siti religiosi di maggior interesse in Italia e doverosamente andiamo a vedere la Basilica di San Francesco d'Assisi, dando uno sguardo a storia, origini, come arrivare e anche orari delle Messe e orari di apertura. Questo è il luogo che dal 1230 ospita le spoglie di San Francesco e per questo motivo la cura della Basilica è affidata ai Francescani. Nel 1754 Benedetto XIV elevò il Santuario al rango di Basilica Patriarcale, oggi Basilica Papale e Cappella Papale. Nel 2000, invece, è stata inserita nella lista del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

Il Santuario di Assisi

Santuario di Assisi, storia e origini della Basilica di San Francesco d'Assisi


Basilica di San Francesco d'Assisi

Per quanto riguarda la storia e le origini del Santuario di Assisi, nel 1228, a due anni dalla morte di Francesco, ecco che venne proclamato santo da Gregorio IX. Subito dopo vennero iniziati i lavori di costruzione della basilica, dove sarebbero stati ospitati sia le spoglie del santo che il nucleo del nuovo Ordine. La tradizione vuole che lo stesso San Francesco abbia indicato il luogo dove voleva essere sepolto, ovvero la collina inferiore della città, quella che venne ribattezzata Collis paradisi. Diciamo che nonostante la regola di povertà di Francesco, la basilica è un'eccezione.

Il Santuario è una tipica espressione del gotico italiano e ha diverse funzioni: è il luogo di sepoltura di San Francesco, fondatore dell'Ordine; all'epoca serviva per permettere ai ceti più umili di apprendere le Sacre Strutture grazie ai suoi affreschi; rinforzava il legame fra la Chiesa e i poveri. La costruzione della basilica iniziò nel 1228 su ordine di Gregorio IX e venne consacrata il 20 maggio 1253 da Innocenzo IV. In realtà la basilica inferiore, quella dove venne sepolto San Francesco, venne completata già nel 1230. Le spoglie precedentemente erano conservate nella chiesa di San Giorgio, quella che poi venne inglobata nella Basilica di Santa Chiara. Nel 1232 si decise di costruire anche la Chiesa Superiore. Ecco che allora sotto abbiamo la chiesa tombale e la cripta, sopra l'aula monastica dove accogliere i fedeli per le prediche e la Cappella Papale.

Quando nel 1939 San Francesco venne proclamato patrono d'Italia, ecco che la basilica divenne Santuario nazionale. Tantissimi pittori contribuirono a decorare la Basilica Inferiore con gli affreschi: Cimabue, Oltremontano e il Maestro della Cattura. Per quanto riguarda la Basilica Superiore, si fanno i nomi di Jacopo Torriti e, soprattutto, di Giotto (il quale contribuì anche alla Basilica Inferiore).

Per quanto riguarda la Basilica Inferiore, qui troviamo la cripta che contiene il sarcofago di San Francesco sotto l'altare maggiore, oltre ai corpi dei beati frati Angelo, Leone, Masseo e Rufino e della beata Jacopa dei Settesoli. Sempre qui c'è anche il locale che ospita le reliquie di San Francesco. La Basilica Superiore ha i caratteri del gotico italiano e vanta una ricca raccolta di vetrate medievali. Da segnalare anche il campanile del 1239 con sette campane.

Santuario di Assisi: orari delle Messe e come arrivare


Affreschi della BasilicBasilica di San Francesco d'Assisia di San Francesco d'Assisi

Prima di tutto vediamo gli orari di apertura della Basilica di San Francesco d'Assisi:


  • Basilica Inferiore e tomba: 6.00-19.00 (19.00-20.00 solo per la preghiera, eccetto il mercoledì); da Pasqua a Novembre: feriali 6.30-18.50 / festivi 6.30-19.15; da Novembre a Pasqua: giornaliero 6.30-18.00

  • Basilica Superiore: ogni giorno 8.30-19.00; da Pasqua a Novembre: feriali 8.30-18.50 / festivi 8.30-19.15; da Novembre a Pasqua: giornaliero 8.30-18.00

Questi, invece, sono gli orari delle Messe del Santuario di Assisi:


  • SS. Messe domeniche e festività: Basilica Inferiore, 7.30-9.00-17.00-18.30 (dalla domenica dopo Pasqua a ottobre ore 9.00 in inglese Basilica inferiore); Basilica Superiore: 9.00-10.30-12.00
  • SS. Messe giorni feriali: Basilica Inferiore 7.15-9.00-11.00-18.00
  • Liturgia delle ore domeniche e festività: Vespri solenni 18.00 alla Basilica Inferiore
  • Liturgia delle ore giorni feriali: Ufficio di Letture e Lodi 6.30 alla Basilica Inferiore; Angelus e Ora media alla Tomba 12.30; Preghiera della sera e Vespri 19.00 (sabato 19.30)

Questi gli orari delle confessioni:


  • domeniche e festività: 7.00-13.00 e 14.30-19.15
  • giorni feriali: 7.30-12.30 e 15.00-18.00 (19.00 ora legale)

Arrivare al Santuario di Assisi è possibile in diversi modi. Assisi si trova alle pendici del monte Subasio in Umbria. In auto è raggiungibile attraverso il raccordo autostradale da Cesena per Perugia, con uscita Assisi - Santa Maria degli Angeli. In treno la linea è quella Perugia-Foligno-Roma scendendo alla stazione di Assisi, mentre l'aeroporto di riferimento è il San Egidio a Perugia.

Per raggiungere la Piazza Superiore di San Francesco, nota anche come Colle del Paradiso, dovete scendere da via San Francesco o da via Cardinale Merry del Val, mentre se attraversate la porta San Francesco e risalite via Frate Elia raggiungete la Piazza Inferiore di San Francesco. L'indirizzo del Santuario di Assisi è Piazza San Francesco, 2 - Assisi, mentre il telefono è (+39) 075 8190084.

Via | Sanfrancescoassisi.org

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO