Vacanze al caldo in inverno: Cuba

Luoghi pittoreschi, spiagge bianche, cultura, musica e storia: questa è Cuba

HAVANA, CUBA - MARCH 19: A pedestrian walks along a street as Cuba prepares for the visit of U.S. president Barack Obama on March 19, 2016 in Havana, Cuba. Mr. Obama's visit on March 20 - 22 will be the first in 90 years for a sitting American president. (Photo by Joe Raedle/Getty Images)

"My mojito in La Bodeguita, My daiquiri in El Floridita". E' la celebre frase di Ernest Hemingway per indicare due dei suoi favoriti locali a l'Avana, La Bodeguita e El Floridita, appunto. Ma l'Avana, e così Cuba, è piena di locali caratteristici, di luoghi pittoreschi, di atmosfere, sapori odori e colori da provare assolutamente e in un solo modo. Andandoci.

Cuba: Qualche notizia


Cuba (Repubblica di Cuba) è un arcipelago dei Caraibi settentrionali che si trova tra il Mar dei Caraibi, il Golfo del Messico e l'oceano Atlantico. L'arcipelago è composto fa quasi 4200 isole e isolette dette cayos che circondano l'isola principale.
La sua forma "allungata" rendono Cuba uniforme dal punto di vista climatico, con un clima tropicale diviso in due stagioni:  secco nel periodo invernale e umido da maggio a ottobre, con temperature tra 20 e 30 °C e le precipitazioni abbondanti e di forte intensità nel periodo estivo.
Cuba è divisa in 16 province composte da 169 municipalità e da una municipalità speciale (la o Isla de la Juventud conosciuta fino al 1978 come Isla de Pinos). Le sue principali città sono: L'Avana - che è capitale-  Santiago di Cuba,  Camagüey, Holguín, Santa Clara, Guantánamo, Bayamo, Las Tunas, Cienfuegos, Pinar del Río, Matanzas e Ciego de Ávila.

Il turismo è una risorsa che si sta sviluppando negli ultimi anni. Ve ne sono di due tipi: quello ufficiale, fatto di grandi alberghi e villaggi d'animazione - cogestiti dallo Stato e i privati - ci sono poi le casas particulares, "case private" che permettono ai turisti più avventurosi di pernottare presso famiglie cubane a prezzi convenienti e vivere l'atmosfera e le specialità locali.

Cuba: Documenti necessari


Per entrare a Cuba è necessario avere un passaporto e un visto d'ingresso. Di solito quest'ultimo viene fatto dal tour operator se viaggiate con viaggi organizzati, oppore basterà andare agli uffici consolari cubani in Italia. Il visto ha durata di 30 giorni, rinnovabile per ulteriori 30 giorni. Non sono necessarie vaccinazioni obbligatorie

Vacanze al caldo in inverno: Cuba
Vacanze al caldo in inverno: Cuba


Cuba: Che cosa fare


Paesaggi subtropicali, città d'arte, spiagge bianche bianche, fondali mozzafiato e tanta, simpatica gente. Sono gli elementi che renderanno Cuba il vostro viaggio indimenticabile. Se potete, noleggiate una macchina, in modo da spostarvi tranquillamente da una città all'altra. I costi non sono eccessivi e vi darà la possibilità di non essere vincolati. Partite da L'Avana, la capitale, la più grande città, ricca di storia e cultura: il quartiere storico de la Vieja Habana è decretato dall’UNESCO patrimonio dell’umanità, con oltre 900 monumenti, che comprendono il Palazzo Presidenziale e la Piazza della Cattedrale. E poi ci sono le spiagge, ben 15 chilometri e il parco Lenin, circa 700 ettari di natura incontaminata.

A Pinar del Rio troverete le piantagioni sconfinate che producono i migliori sigari di Cuba, con lo sfondo i Mogotes, particolari montagne che rendono Pinar del Río veramente spettacolare.
A Varadero troverete la spiaggia più bella di Cuba: sabbia bianca, clima tropicale e mare limpido per trascorrere una vacanza in totale relax, mentre Cienfuegos è una pittoresca città, denominata La Perla del Sud per la sua ambientazione così marinaresca.
Trinidad è un museo a cielo aperto, con i suoi palazzi coloniali e le piazze che si estendono in modo irregolare, i resti di antichi zuccherifici e le capanne degli schiavi, appartenenti ad un’altra era.

Santiago de Cuba è la seconda città per grandezza ed importanza: ricca di storia, la sua vicinanza con la Giamaica la rende più caraibica delle altre zone dell'isola.
E poi c'è l’arcipelago di isolette di Jardines del Rey, menzionato da  Hemingway nel suo romanzo Isole nella Corrente; Holguín, con le sue spiagge bellissime – tra cui le enclavi di Playa Esmeralda, Playa Pesquero e Guardalavaca – che la rendono la terza destinazione più visitata del paese.
C'è Baracoa, zona ancora "vergine" e incontaminata dell'isola, le spiagge favolose di Cayo Largo, la la Riserva della Biosfera Buenavista di Villa Clara e la Riserva di Biosfera di Ciénaga de Zapata, con uccelli, coccodrilli e  un’ampia varietà di ecosistemi. E ancora la barriera corallina di Santa Lucia, l'affascinante centro storico di Camagüey, ricco di chiese, la cultura dei mandriani e la passione per le tradizioni di Las Tunas e infine la fantastica catena montuosa della Sierra Maestra e il fiume più lungo di Cuba, il Río Cauto, di Granma.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 55 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO