Ristoranti a Fes: il Mezzanine


Dice un antico proverbio marocchino: "se non hai sposato una donna di Fes, non hai concluso niente nella vita..."; di sicuro questa è una delle città più speciali del Marocco, con la sua muraglia di 14Km fatta di Adobe, che in questo caso non è un software per ritoccare le immagini, ma è l'impasto di gesso e terra locale dal colore così peculiare.

Se vi trovate nella storica Fes, ma siete in cerca di ristoranti in stile contemporaneo, allora dovete andare al Mezzanine; l'arredo è minimal, potremmo dire internazionale? E' quel design un po' spartano con tanti toni di grigio e un tocco d'oro qui e là, che fa molto locale cool/chic. Il Mezzanine di sera è anche lounge bar, e si sviluppa su più livelli. Forse proprio da qui il nome, o forse al proprietario è piaciuto molto un vecchio disco dei Massive Attack.

Ci ho mangiato all'ora di pranzo, dopo un tour sulla collina panoramica della città e dopo aver visitato un'azienda di produzione delle famose ceramiche decorate con il caratteristico colore indaco (che in realtà prima della cottura è lilla). I vini sono buoni e i piatti -sempre con un occhio alla tradizione- rievocano una sorta di nouvelle cuisine marocchina, il top è gustarli sulla terrazza all'ultimo piano, un incanto con divani e cuscinoni annessi, immerso tra le merlate delle case antiche e le palme che ondeggiano al vento. A proposito, il vento in questo periodo dell'anno si fa sentire, portatevi almeno una sciarpa e una buona scorta di burrocacao.

  • shares
  • Mail