Locali a Rotterdam: il WORM, fresco di nuova apertura, e le sue sperimentazioni punk/dada


Il WORM è uno dei locali culto di Rotterdam, dal 1999 offre un ricco programma di musica, proiezioni di video, film e installazioni artistiche. Lo scorso 28 ottobre, con il trasloco in Boomgaardstraat 71 avvenuto dopo sei mesi senza location, c'è stata la festa di apertura (vedi sopra, nella foto di Theo Huijgens). Per l'occasione è stato pensato un restyling degli interni, grazie al contributo del pluripremiato artista/designer/architetto olandese Joep van Lieshout, i cui lavori sono compresi in molte collezioni importanti come il MOMA di New York e la Fondazione Prada di Milano.

Ed ecco allora gli arredamenti di recupero e le parti ri-usate che vanno a comporre ambienti spettacolari con pezzi di treni, aeroplani, piscine. E' il locale alternativo per eccellenza; un luogo di sperimentazione in stile punk e dada, di creatività a briglia sciolta e soprattutto di rottura degli schemi alla maniera futurista. Se siete fan delle improvvisazioni in materia audio/visual, questo è il posto che fa per voi.

Ne volete sapere di più in tema di cultura underground e astrattismi sonori? Qui si organizzano anche workshops e festival. In alternativa, nel Worm Shop poi, si possono trovare tutti i tipi di musica elettronica, dalla techno alla electro-acoustic, alla break-core; ci sono i compositori contemporanei, il rock d'avanguardia, il cinema sperimentale, le animazioni e i documentari, oltre a una buona offerta di fumetti, libri e riviste specializzate in musica, video e arte e media.

Il Worm di Rotterdam, musica e sperimentazione
Il Worm di Rotterdam, musica e sperimentazione
Il Worm di Rotterdam, musica e sperimentazione
Il Worm di Rotterdam, musica e sperimentazione
Il Worm di Rotterdam, musica e sperimentazione
Il Worm di Rotterdam, musica e sperimentazione
Il Worm di Rotterdam, musica e sperimentazione

  • shares
  • +1
  • Mail