Metropolitana di New York, le regole di comportamento in un video

Un video con le regole di comportamento quando si viaggia in metropolitana

Non fare l'uomo ragno o la lap dance con il palo che serve per sorreggersi, ma sorreggersi. Non gettare immondizia a terra, lasciare il posto a donne incinta, anziani, disabili e via dicendo. Sono le classiche e note - si spera - regole di comportamento che troviamo all'interno dei mezzi di trasporto pubblici. Regole che a New York hanno accorpato in un divertente ma efficace video, con i princìpi fondamentali del bon ton in metropolitana.

Lo spot è stato realizzato dalla società della metropolitana di New York che ha lanciato questa campagna per sensibilizzare il passeggero, ricordandogli quali sono le cose da fare e soprattutto da non fare quando si viaggia.
Per farlo, ha utilizzato due uomini con tutina rossa (wrong) e verde (right): uno, il rosso, fa tutto ciò che non si deve fare e quindi mangiare patatine fritte nel vagone, stare in mezzo alle porte della metro, essere fisicamente invadente nei confronti di chi ci viaggia accanto. L'altro, l'omino in verde, lo corregge e ci fa vedere quindi quali sono i comportamenti - e la postura - corretti da assumere quando si viaggia sui mezzi pubblici.

Regole di buona convivenza su uno dei mezzi più frequentati d'America: la Subway newyorkese è infatti la rete metropolitana più vasta degli Stati Uniti e del mondo, con 468 stazioni  e circa 5 milioni di passeggeri al giorno (2 milioni nei festivi). Un mezzo piuttosto affollato, quindi, che necessita di regole di comportamento.
Certo, se fosse stato girato in Italia, avrebbero dovuto aggiungere altre norme di bon ton, come quella di far scendere prima di salire e di non urlare al telefono. Regole che in Giappone, invece, ci sono, ma esclusivamente per i turisti.

Riders Enjoy Vintage New York City Subway Trains In Annual Holiday Tradition

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO