Mostre a Firenze nel 2015: i principali appuntamenti

La città toscana offre tanti appuntamenti con l'arte, ospitando numerose mostre per tutto il 2015

Chiese, ponti, battisteri, palazzi. Firenze è un museo a cielo aperto,  come gran parte delle città italiane.  Oltre al suo vasto e magnifico patrimonio architettonico, artistico e culturale, la città toscana offre anche tanti appuntamenti con l'arte, ospitando numerose mostre per tutto il 2015. Vediamo quali sono.

Picasso e la modernità spagnola


E' quasi agli sgoccioli la mostra dedicata a Pablo Picasso, allestita fino al 25 gennaio 2015 presso Palazzo Strozzi.
Organizzata dalla Fondazione Palazzo Strozzi e Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía e curata da Eugenio Carmona, la mostra è un focus su uno dei maestri della pittura del XX secolo, attraverso una selezione di opere di Picasso che permette di riflettere sulla sua influenza e sul confronto con importanti artisti spagnoli come Joan Miró, Salvador Dalí, Juan Gris, Maria Blanchard, Julio González.

US-AUCTION-SOTHEBY


Palazzo Strozzi Contemporaneo


Lo storico palazzo ospita fino al 25 gennaio un programma interamente dedicato all'arte contemporanea, articolato in quattro interventi site-specific all’interno del Cortile, con il coinvolgimento di artisti come Franco Menicagli, del gruppo Kinkaleri, del duo Bianco-Valente e del collettivo newyorkese CHERYL.

Luigi Ghirri - L'Immagine impossibile


Fino al 20 gennaio 2015, presso la Galleria Poggiali e Forconi, mostra dedicata a Luigi Ghirri, artista, teorico dell’arte, organizzatore culturale, editore, protagonista fondamentale del panorama della fotografia e dell’arte in Italia a partire dagli anni Settanta. Venti fotografie datate tra gli anni Settanta e l’inizio degli anni Novanta in questa personale dedicata all’artista emiliano, noto per i suoi paesaggi e l’architettura, costanti dell’iconografia ghirriana.

Gherardo delle Notti agli Uffizi


Dal 10 febbraio al 24 maggio la Galleria degli Uffizi ospiterà “Gherardo delle Notti: quadri bizzarrissimi e scene allegre”. Un focus sul pittore olandese Gerrit van Honthorst, molto aprezzato in Italia, dove trascorse dieci anni studiando e imitando il grande Caravaggio e dove il suo virtuosismo, in particolare nella rappresentazione di scene notturne a lume — da qui il soprannome — gli valse la stima di illustri collezionisti.

Equilibrium al Museo Ferragamo


C'è tempo fino al 18 giugno 2015 per "Equilibrium", il nuovo progetto espositivo del museo Salvatore Ferragamo. Curata da Stefania Ricci e Sergio Risaliti, si basa su un confronto tra opere d'arte di valore e significato eccezionale e media diversi - pittura, scultura, fotografia, video, cinema, edizioni a stampa - arricchito da documentari, materiali d'archivio e interviste a personaggi celebri della nostra epoca quali Wanda Ferragamo, Reinhold Messner, Eleonora Abbagnato, Philippe Petit. Per l'occasione, i curatori hanno selezionato opere di giganti dell'arte quali Canova e Degas, Rodin e Bourdelle, Picasso e Matisse, Lipchitz e Severini, Klee e Calder, oltre a video, fra gli altri, di Bill Viola e Marina Abramovic.

Visitors admire, 21 December 1999 in Rome, "La dan

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO