Dal 2012 nuove regole per visitare le Galapagos



150.000 visitatori all'anno, tanti sono i turisti che da circa 14 anni a questa parte sbarcano nelle isole ecuadoregne dell'arcipelago delle Galapagos, sbarcati dalle grandi navi da crociera, come da piccoli yacht turistici. Insomma, è bene saperlo, si tratta di una nota destinazione turistica, per cui la cosa più difficile potrebbe essere quella di riprendere una tartaruga gigante da sola, senza l'ingombrante presenza dell'homo sapiens.

Galapagos, 14 isole vulcaniche che emergono dalle acque dell'Oceano Pacifico, ad oltre 1.000 chilometri ad ovest dalle coste del Sud America. Scoperte per caso nel 1535 da una nave spagnola, alla deriva a causa della bonaccia in cui era incappata nel suo viaggio verso il Perù, dal 2007 sono entrate nel Patrimonio dell'Umanità e per questo protette da diverse regole, al fine di preservarne l'ecosistema.

Nuove regole dal 2012 sono state annunciate dalle autorità dell'Ecuador; mentre le grandi navi da crociera non potranno sostare più di 4 notti/5 giorni nelle acque dell'arcipelago, a quelle di piccole dimensioni sarà permesso di navigare nelle acque delle piccole isole di Española, Genovesa e Fernandina, dove nidificano albatros, cormorani e sule piedirossi.

Foto HBarrison | 88rabbit | tibchris | dewittn | Michael R Perry | Gonzalo Baeza Hernández | akeg | blinkingidiot.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO