Previsioni meteo: sabato 27 e domenica 28 dicembre 2014

Anche se l'annuncio è stato lanciato già diverse volte, dovremmo esserci davvero: l'inverno arriverà, ovviamente facendo irruzione da Nord!

I siti meteo e le tv più accreditate sembrano concordi nel preannunciare che l'ultimo weekend di dicembre sarà quello finalmente caratterizzato da neve e basse temperature, che faranno dimenticare i tiepidi pomeriggi che ci hanno accompagnato quasi fino alla fine del 2014.

Tutto partirà sabato 27 dal Nord Italia, con precipitazioni nevose che dalla Valle d'Aosta andranno ad interessare anche il Piemonte e poi il resto delle regioni settentrionali. Pupazzi di neve e slittini faranno la loro comparsa non solo sulle cime più elevate delle Alpi ma anche, in alcune aree, in pianura. Scendendo verso il Centro la neve si trasformerà in pioggia, annaffiando abbondantemente Toscana, Lazio e Abruzzo. Solo sopra i 700 metri potrebbe cadere qualche fiocco. Non resterà indenne dal maltempo neppure il Sud, dato che le nubi tenderanno ad intensificarsi, oscurando il cielo e preannunciando piogge su Calabria, Campania e Basilicata: anche qui potrebbe nevicare, ma solo sopra gli 800 metri di quota.

L'ultima domenica dell'anno sarà ancora caratterizzata dalla neve, che al Nord tenderà ad interessare ancora di più le pianure mentre le montagne della Valle saranno ancora imbiancate. Rovesci e temporali impediranno escursioni e passeggiate digestive al Centro, con la neve che oltre ad insistere sopra i 700 metri inizierà ad allargarsi verso quote inferiori. Pioggia e perturbazioni anche al Sud: anche qui la neve, prima relegata oltre i 1200 metri, inizierà a discendere fino ad interessare anche i rilievi montani più bassi.

Il generale inverno è dunque pronto all'invasione: preparate le slitte, le catene per l'auto e le coperte più calde per il letto!

firstsnow

Foto | Rachel Kramer

Via | Servizio Meteorologico Aeronautica Militare

  • shares
  • Mail