Cosa vedere a Roma: gli studios di Cinecittà

Cinecittà, la hollywood sul Tevere tutta da scoprire

Da decenni Cinecittà evoca il mondo magico del cinema e interessa e incuriosisce il pubblico di appassionati della settima arte. Non tutti sanno però che, prenotando, si può entrare accompagnati da una guida, passeggiare tra i set, respirare l’atmosfera di film celebri, ascoltare le storie di famosi attori e registi. Cinecittà si mostra è l'iniziativa che vi farà scoprire il mondo dietro la macchina da presa.

Cinecittà ha compiuto settantasette anni. Qui sono stati girati circa 4.000 film, di cui 47 che hanno vinto un Oscar. Quest’anno la Maison Chopard, profondamente legata al mondo del cinema da quasi vent’anni, ha sostenuto il restauro della storica facciata di Via Tuscolana 1055 attraverso un prestigioso progetto. L’inaugurazione è coincisa con il Festival del Cinema di Roma. L’intervento ha ripristinato le caratteristiche architettoniche originali del monumentale ingresso, costruito nel 1937 sulle linee di un arco di trionfo romano, stilizzato dalle linee orizzontali e verticali tipiche dell’architettura razionalista.

Gli studi della Tuscolana erano sorti con l’ambizione di competere con Hollywood; infatti nel dopoguerra Cinecittà venne chiamata Hollywood sul Tevere e vi vennero girati famosi “kolossal” come Ben Hur, Quo Vadis, Cleopatra. Successivamente ospitò le riprese dei film di Fellini, ma anche Il nome della Rosa, Il Padrino parte III, Il paziente inglese, Gangs of New York, a cui si sono aggiunte nell’ultimo periodo moltissime fiction e spot pubblicitari. Il complesso, distribuito su un terreno di ben 40 ettari, comprende 64 edifici: 20 teatri di posa, uffici, camerini, officine, auditorium, bar, una centrale elettrica autonoma, una torre serbatoio d’acqua e addirittura un’enorme piscina!

All’interno del perimetro sono presenti 3 set permanenti, che si possono visitare con l’accompagnamento di una guida specializzata in grado di spiegarne peculiarità e caratteristiche. Oggi i set, che continuano ad essere utilizzati per il riallestimento di nuove produzioni cinematografiche, per ospitare eventi speciali e shooting fotografici, sono:


    1-Broadway, parte della New York di metà Ottocento ricreata per Gangs of New York;
    2-Rome, la Roma antica realizzata per l’omonima serie televisiva;
    3-Firenze del Quattrocento, ricostruita per la fiction Francesco e riadattata per il film di Neri Parenti Amici miei – come tutto ebbe inizio.

Il progetto “Cinecittà si mostra” ha consentito di aprire al pubblico la Fabbrica dei Sogni, offendo la possibilità di visitare gli Studios e i grandi set monumentali così come di visitare percorsi espositivi di grande suggestione. Aperto tutti i giorni tranne il martedì, ed intero con visita guidata che costa 20 euro, 10 euro senza guida (ma ci sono tante possibilità di sconto)

Cinecitta

Foto | JRibaX.

  • shares
  • Mail