Viaggi Natale 2014: il Museo del Natale a Salisburgo

Ha inaugurato da pochi giorni il Museo del Natale a Salisburgo. All'interno, addobbi natalizi tradizionali austriaci

L'Austria è uno di quei paesi in cui l'atmosfera natalizia è molto sentita. Tantissimi sono i mercatini di Natale che animano le città austriache in questi giorni di festa: ovunque ti trovi, a Vienna, Innsbruck, Salisburgo, troverai bancarelle con tante idee regalo e prodotti artigianali locali, dai dolciumi ai gioielli.

Una novità tutta natalizia arriva proprio da Salisburgo, la città di Mozart, dove qualche giorno fa è stato inaugurato il Museo del Natale. Qui si trovano esposti tutti gli addobbi delle festività natalizie, dall'Avvento al Capodanno, tradizionali in Austria e nella Germania meridionale nel periodo fra il 1840 e 1940.
Oltre cento anni di storia racchiusi in festoni, ghirlande, biglietti di auguri, decorazioni, palle di Natale e altri accessori collezionati da un'appassionata austriaca, Ursula Kloiber, che negli ultimi 40 anni ha dedicato la sua vita a questa particolare ricerca, rovistando tra bancarelle di Natale - appunto - e mercatini delle pulci di tutta l'Austria (ma anche del resto d'Europa e degli Stati Uniti) alla ricerca della chicca natalizia. Chicche che oggi vengono esposte in questo museo che sorge proprio a Salisburgo, nella piazza dedicata al suo celebre compositore.

La collezione è vasta e parte dai primi accessori collezionati dalla nonna di Ursula più di cent'anni fa alle decorazioni più moderne. Si trovano addirittura preziosi manufatti delle rinomate Wiener Werkstaette, i laboratori artistici viennesi della fine del secolo scorso e un albero di Natale risalente alla Prima Guerra Mondiale, interamente decorato in cartone con palle di cannone, navi da guerra e fucili. Inoltre molti addobbi storici, e un presepe meccanico datato 1880.
Nelle sale del museo c'è una stanza dedicata interamente al Natale austriaco, decorata come voleva la tradizione nei primi anni del Novecento, come i regali spacchettati posati sotto l'albero di Natale, le miniature di pasticcerie come case di bambole, bancarelle di Natale, o dei curiosi Raeuchermaenner, figurine di fumatori turchi provenienti dalla Turchia, molto di moda alla fine del Diciannovesimo secolo.
Il museo del Natale è privato ed appartiene alla collezionista austriaca, regalo di Natale del marito, l' imprenditore Herbert Kloiber che ha trovato un posto grande a sufficienza dove riporre tutti gli oggetti della moglie.

Tourists look at a shop display, offerin

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 28 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO