Mercatini di Natale 2014, a Genova

Tutto pronto a Genova per il tradizionale Mercatino di Natale di San Nicola.

Come da tradizione, dal 6 al 23 dicembre Piazza Piccapietra, nel cuore di Genova (che non è solo l'acquario), ospiterà il tradizionale Mercatino di San Nicola, giunto alla sua 26° edizione, e diventato uno egli appuntamenti natalizi più attesi dai genovesi.

La piazza. per l’occasione. torna ad essere l'antico borgo medievale che fu, e sarà animata da artigiani che, tutti vestiti in abiti medievali, mostreranno ai visitatori i loro antichi mestieri. E così sarà possibile vedere all’opera il presepaio e l’impagliatore, il sellaio e il ceramista, la ricamatrice e il cappellaio, l’incisore e il falegname, il caldarrostaio e il salumiere, il cioccolataio e il soffiatore di vetro.

Mercato medievale ma sempre natalizio, per cui ci sarà anche spazio per le atmosfere di Natale, e le bancarelle tra le quali scegliere la strenna di natale. Quest'anno l'apertura al pubblico è fissata per sabato 6 dicembre alle ore 10, a cui farà seguito, lunedì 8 dicembre, l’inaugurazione ufficiale del Mercatino di San Nicola, con tanto di corteo storico.

La cerimonia di apertura, con partenza alle 10 da piazza Matteotti e arrivo alle 12 in piazza Piccapietra, vedrà sfilare per le vie di Genova il corteo composto dai tantissimi gruppi storici in costume, tra cui i Balestrieri del Mandraccio, i Gatteschi, gli Sbandieratori di Lavagna, e la Compagnia dei Viandanti di Arenzano, che concluderanno la mattinata esibendosi in balli tradizionali.

Tanti anche gli eventi organizzati sotto le luci del Mercatino: musica, sagre, laboratori teatrali e giornate interamente dedicate ai bambini. Mercatino, ma anche solidarietà, con il ricavato delle iniziative benefiche destinato ad importanti progetti nel campo del sociale.

Solidarietà espressa anche delle società di calcio Genoa CFC, U.C. Sampdoria e Virtus Entella, che anche quest’anno mettono in palio per la tradizionale lotteria benefica, le maglie, autografate da tutta la squadra, di Alessandro Matri, Stefano Okaka e Marco Sansovini (Entella).

Palazzo San Giorgio a Genova

Foto Jenses

  • shares
  • Mail