Il Serpente dell'Oceano di Saint-Brevin-les-Pins in Francia

A Saint-Brevin-les-Pins in Francia l'arte si fonde con l'ambiente.

Come bloccato in un perpetuo stato di degrado, il Serpente dell'Oceano si trova sulla riva francese dell'Atlantico di Saint-Brevin-les-Pins. Si tratta di una scultura di metallo massiccio, che vuole trasmettere una terrificante visione del futuro, per lanciare un messaggio per la salvaguardia ambientale.

Lo scheletro del serpente è stato inaugurato nel 2012, all'interno della mostra internazionale d'arte Estuaire, che ha invitato artisti di tutto il mondo a creare opere di grandi dimensioni, che avrebbero dovuto inserirsi nell'ambiente naturale che circonda il paese francese, nella regione della Bretagna storica.

Quest'opera è stata creata dall'artista cino-francese Huang Yong Ping, che si è rifatto all'iconografia dei classica dei draghi della Cina, per progettare gli oltre 400 metri di questo vero e proprio mostro risalito dagli abissi del mare. Perché se è vero che si tratta di uno scheletro, l'opera trasmette comunque l'idea di movimento, come se il serpente fosse ancora vivo.

Data la sua posizione sulla riva, in effetti il serpente è in movimento, visto che compare e scompare alla vista a seconda dell'andamento della marea. Un'opera decisamente inquietante, che ci ricorda un possibile futuro, per incentivare comportamenti che lo scongiurino.

Serpente di mare di Saint-Brevin

Serpente di mare di Saint-Brevin 2

Foto di Seb35,

  • shares
  • +1
  • Mail