Scenari naturali spettacolari, il Salar de Uyuni in Bolivia


Salar de Uyuni, secondo Lonely Planet uno dei 10 spettacoli naturali da non perdere, è il più grande lago salato del mondo, situato sui 3.800 metri dell'altipiano boliviano, a circa 350 chilometri da La Paz. Speriamo solo che rimanga tale, anche se qualcuno ha scoperto che qui si trova il Litio.

Come ci si arriva; la località più gettonate dai turisti che arrivano sul lago e Uyuni, anche se ci si può fermare a Tupiza non molto distante. Uyuni ha un piccolo aeroporto servito da Líneas Aéreas Canedo con partenze da Cochabamba ad 1 ora e 1/2 di volo; visto che si tratta di una piccola compagnia, non è detto che sia operativa per il periodo del vostro viaggio. In bus da La Paz (12-15 ore) o da Potosi (6-7) ore; anche qui, le compagnie hanno standard diversi dai nostri, per cui non è infrequente che ci siano cancellazioni, ritardi o problemi lungo la strada. Con il treno, l'Expreso del Sur della Ferrovia Andina, o affittando un 4x4 a La Paz o Potosi, anche se quest'opzione è vivamente sconsigliata per le difficoltà logistiche e climatiche del viaggio.

Tour operator; affidarsi ai tour operator locali, capaci di districarsi con i trasporti, con le leggi ed usanze, con la lingua degli altipiani, etc. etc., è il consiglio dettato dal buon-senso, e da chi ci è già stato, anche se questo significa rimanere intruppati con altri turisti; a questo punto, gruppo per gruppo, forse conviene viaggiare con un gruppo affiato di amici. Anche qui, attenzione a scegliere i tour operator. Anche gli hotel, come il Palacio del Sal, possono arrivare in soccorso, prendendovi in stazione e proponendovi dei tour operator di fiducia.

Consigli alla rinfusa; sembra strano, ma occorre far attenzione ai guidatori poco sobri. Attenzione al mal d'altura, soprattutto se arrivate da località sul livello del mare; un giorno di ambientamento e la Coca Leaf Tea aiutano. La stagione secca, quella più sicura per viaggiare, va da aprile a novembre. Arrivate attrezzati; cappelli (meglio se coprono anche le orecchie), occhiali da sole e creme protettive (anche per le labbra), vestiti a strati (di notte fa freddo), spiccioli per le toilette a pagamento, torce elettriche, tante batterie, thermos per bevande calde e borracce per l'acqua, fotocopie dei documenti di viaggio.

Foto Lion Hirth | Ezequiel Cabrera | Anouchka Unel | Luca Galuzzi | Ricampelo | Alfredobi | Alicia Nijdam | timsnell | furlin | GirlUnmapped | macield | mavik2007 | psyberartist | wallygrom.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 35 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO