Appuntamento per il 31 ottobre per il Trekking Urbano, edizione numero 8

Trekking Urbano 2011

Edizione numero 8 per la giornata del Trekking Urbano, per un evento nazionale che quest'anno coinvolge 31 città, tutte impegnate a ripercorrere i luoghi del nostro Risorgimento, visto che quest'anno si festeggiano i 150 dell'unità d'Italia. E onore al merito al comune di Siena, primo promotore di quest'importante ed interessante iniziativa.

31 città: in stretto ordine alfabetico sono: Ancona, Arezzo, Ascoli Piceno, Bari, Biella, Bologna, Brescia, Chieti, Cosenza, Fermo, Ferrara, Forlì, Genova, Lucca, Macerata, Mantova, Massa, Matera, Messina, Nuoro, Palermo, Pavia, Perugia, Pisa, Prato, Ravenna, Salerno, Savona, Siena, Tempio Pausania, Trento, Treviso, Urbino e Viterbo. Le città con un link, sono quelle che hanno apportato una pagina specifica per l'evento, con la descrizione degli itinerari. Rappresentate tutte le regioni, ad eccezione di Valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia e Molise (rimandate al 2012!).

Il Trekking Urbano non è uno sport (anche se si è allenati aiuta), non si tratta di fare lunghe camminate in Nepal (ma pure queste hanno un loro perchè) , ma è un modo per conoscere le nostre città "vagabondadole" (questa l'ho inventa io), lasciandosi trasportare dal loro spirito, scegliendo di passare per una via, solo perché un'imposta ci ha incuriositi. Ma cos'è lo spiega meglio chi lo organizza:

E' un nuovo modo di fare turismo, meno strutturato e lontano dai circuiti famosi. Il trekking urbano è un turismo sostenibile che decongestiona i centri monumentali e rallenta i passaggi turistici.

Tutte le informazioni sul sito TrekkingUrbano.info.

  • shares
  • Mail