Avacar, social network e carpooling

Sarà per i costi del carburante in continua ascesa, sarà perchè è un bel modo per fare nuove amicizie, ma il carpooling sta lentamente prendendo piede anche in Italia, paese un pò diffidente verso questi modi di viaggiare "alternativi", come pure verso idee come il couchsurfing.

Tra i siti più interessanti per "offrire o dare un passaggio" c'è Avacar: trattasi di un incrocio tra social network e sito per carpooling, con alcune peculiarità pensate per tranquillizzare i più diffidenti, come la verifica delle identità degli iscritti e la possibilità di lasciare un voto a chi ha condiviso con noi l'auto.

Va detto poi che la ricerca non è limitata al solo andare da X a Y nel giorno Z, perchè c'è anche la possibilità di cercare (o offrire) passaggi in maniera flessibile, cosa senz'altro utile per chi abbia voglia di farsi un giro in compagnia avendo flessibilità nelle date e nella destinazione.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: