Disturba i piloti con un laser tascabile, arrestato dall'FBI

Piccolo post educativo, della serie "questo non si fa": avete presente i laser tascabili? Non quelli giocattolo, quelli di discreta potenza che riescono ad illuminare ad una certa distanza.

Sono sicuro che tutti sapete di cosa parlo, visto che ormai questi oggetti costano poco e vengono usati in molti campi. E per campi non intendo quelli di calcio, dove ormai è triste consuetudine che qualcuno disturbi i calciatori puntandogli addosso questi diabolici aggeggi.

Bene, guardate, nel video qui in alto, cosa è capitato al buontempone Justin Stouder, negli USA, quando ha pensato bene di disturbare prima i controllori di volo di una torre di controllo, e poi, non contento, i piloti di un elicottero che volava da quelle parti. Peccato che l'elicottero in questione fosse dell'FBI, e che i signori dell'FBI non ci hanno pensato due volte prima di arrestarlo.

Aneddoto a parte, ricordate: non si fa! Anche perchè, ci dicono quelli dell'FBI, quello che di fronte a voi è un raggio luminoso di 1-2 cm di diametro, già a 150 metri di distanza diventa una luce di circa 1 metro e mezzo, più che sufficente a dare MOLTO fastidio a un pilota.

Via | Fbi.gov

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: