L'Iran torna nei circuiti del turismo internazionale

Torna a crescere il turismo in Iran, una delle culle della civiltà dell'Uomo.

Il numero dei turisti stranieri che hanno visitano l'Iran tra il marzo del 2013 e il marzo del 2014, è cresciuto del 35 per cento, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, questo è il succo di un comunicato emesso da un alto funzionario responsabile per il settore turistico iraniano.

Un incremento che secondo il governo dell'Iran potrebbe contribuire a far uscire l'economia del paese dalla recessione in cui attualmente si trova, e a portare nel paese asiatico importanti flussi di valuta straniera. 4,5 milioni di turisti stranieri hanno visitato la Repubblica islamica solo quest'anno, per un fatturato di circa 6 miliardi di dollari.

L'aumento dei flussi turistici in entrata in Iran, è dovuto al mutato clima politico, tanto sul versante interno quanto su quello dei rapporti internazionali, ed ad una nuova politica di rilascio dei visti turistici. Infatti una direttiva del governo, ha dato mandato alle ambasciate iraniane di rilasciare i visti, soprattutto quelli per i viaggi di gruppo, in meno di una settimana.

E così è accaduto che il turismo in Iran proveniente dall'Europa è cresciuta del 200 per cento; merito soprattutto dei tedeschi, che si sa, amano viaggiare fuori dai sentieri battuti. Per chi non lo sapesse, in Iran si trovano ben 17 siti protetti dall'Unesco, come patrimonio dell'umanità.

Il governo punta ad attrarre oltre 20 milioni di turisti entro il 2025, e per riuscirci, dopo aver allentato i controlli per i visti, metterà in campo una serie di incentivi per lo sviluppo di strutture alberghiere di qualità (i cinque stelle insomma).

Tra i fattori che stanno orientando i flussi turistici verso l'Iran, anche la svalutazione della valuta iraniana, il rial che, complici le sanzioni internazionali, negli ultimi tempi si è molto svalutato. Male per molti settori economici del paese, bene per il turismo, con hotel a 4 stelle nella città di Yazd, che offrono stanze a partire da 80 euro.

moschea di Yazd

Foto Ali Reza.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 30 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO