Matera, Capitale Europea della Cultura 2019

La città della Basilicata vince su Ravenna, Cagliari, Lecce, Perugia e Siena

Alla fine ce l'ha fatta: è Matera la città prescelta come Capitale Europea della Cultura del 2019.

Questa la scelta per l'Italia, selezionata da una giuria composta da 13 membri (6 italiani e 7 stranieri) al Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini.
La città dei Sassi ha avuto la meglio su altre città italiane arrivate in finale: Ravenna,Cagliari, Lecce, Perugia e Siena. Con lo stesso titolo verrà insignita anche Plovdiv, per la Bulgaria.

Ma che significa Matera Capitale Europea della Cultura? Si tratta di un progetto dell’Unione Europea ideato nel 1985 allo scopo di avvicinare i popoli europei mediante la valorizzazione della ricchezza culturale e migliorare la conoscenza che i cittadini europei hanno gli uni degli altri, favorendo il senso di appartenenza a una medesima comunità.

Ancient Matera

Non è il patrimonio artistico e storico a decidere se una città diverrà capitale europea piuttosto che un'altra, quanto il programma di eventi culturali che l'amministrazione ha in cantiere e intende realizzare nell’anno di assegnazione del titolo. Nel 2019, quindi, Matera offrirà ai suoi abitanti e ai turisti un fitto calendario di attrazioni, manifestazioni e eventi culturali che metteranno in risalto e valorizzeranno la cultura, le tradizioni e il patrimonio artistico e culturale della città.

Nel cuore della Basilicata, la nomina di Matera come Capitale Europea della Cultura del 2019 è un riscatto per una città che per anni è stata ignorata. A renderla nota fu Carlo Levi che la descrisse nel suo libro Cristo si è fermato a Eboli, nel 1954, quando descrisse le bellezze di questa città - e di altri paesi della Lucania - alla scoperta di una civiltà inesistente, ricca di umanità e semplicità. Una civiltà che viveva nei Sassi, che non sono altro che il centro storico antico di Matera, un groviglio di tetti, case, scale, cattedrali e chiese ammassate eppure armoniosamente belle. Una bellezza che l'Unesco ha premiato nel 1993 rendendola Patrimonio dell'Umanità.

Non solo Sassi. Matera è ricca di natura, con le sue riserve naturali, i parchi e le oasi protette. E poi le Murge, altopiani carsici che arrivano fino in Puglia, regione con la quale condivide molto, come ad esempio la cucina: il pane di Matera è uno dei prodotti alimentari che ancora si fa seguendo gli antichi sistemi di lavorazione.

Raggiungere Matera non è cosa facile, però. La città infatti non è servita dal sistema ferroviario, perciò si può arrivare in città solo in macchina o con gli autobus, collegati con le stazioni di Bari o di Ferrandina. Ci sono poi linee che collegano le grandi città con Matera, se invece si sceglie l'aereo, l'aeroporto più vicino è quello di Bari-Palese (circa 64 km).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 64 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO