Nightclub alla buona: i Kert di Budapest

Ho incrociato grazie a un blog che non ricordo due link sui kert di Budapest, i locali improvvisati che nascono l'estate nei giardini diroccati della città, a vedere le foto sembrano un pò i centri sociali di Milano (stranamente non me ne vengono in mente senza cortile).

Pestiside settimana scorsa consigliava, per l'apertura della stagione, il Tűzraktér nel Distretto 9, con gli artistoidi in libertà ogni sera. L'altro piu' famoso è lo Szimpla, che gestisce sia un locale vero e proprio dove fanno i concerti, sia un giardinetto, sia un cinema all'aperto: sembra che anche l'inverno lo schermo resti all'aperto, per lasciar uscire la gente che vuol fumare durante la proiezione. Questa sì che è civiltà, altro che multisala.

Tutti dicono che i kert sono difficili da trovare, ma Gustava consiglia di chiedere nei bar dov'è il giardino piu' vicino e accompagna la dritta con una lista di buoni bar. Altri night veri e propri li avevo segnalati in passato.

  • shares
  • Mail