Svizzera, il turismo alla scoperta della natura

Che ne dite di fare un viaggio alla scoperta della natura che la Svizzera ci propone? Fra laghi, montagne, escursioni e parchi naturali c'è solo l'imbarazzo della scelta.

Dal punto di vista naturalistico vi siete mai soffermati sul fatto che la Svizzera ha un patrimonio di bellezze naturali e luoghi di interesse veramente notevoli? Magari quando si pensa alla Svizzera ci si sofferma solo a meditare su Zurigo, Berna e Ginevra, si pensa alle piste da scii, ma fra parchi naturali, montagne, cantoni e paesaggi mozzafiato c'è di che restare meravigliati. Diciamo che possiamo tranquillamente anche associare l'idea del turismo naturalistico in Svizzera a quella dell'ecoturismo. Andiamo dunque a vedere il turismo in Svizzera dal punto di vista della natura.

Le regioni della Svizzera


Svizzera


Le bellezze naturali della Svizzera

Quali sono le regioni della Svizzera da vedere e visitare? Eccole:


  • Grigioni: qui potete fare di tutto. C'è la Ferrovia Retica, potete fare escursioni per valli e ammirare i suoi 615 laghi, visitare le fortezze, arrampicarvi sulle pareti rocciose, attraversare i ghiacciai semplicemente fotografare il paesaggio
  • Svizzera Orientale/Liechtenstein: questa regione si estende dal lago di Costanza sino alle colline dell'Appenzello, comprendente le zone alpine del Toggenburgo passando anche da Heidiland e Glarona. Qui ci sono tantissime piste ciclabili, potrete fare escursionismo, visitare l'Abbazia di San Gallo, mentre d'inverno qui la fanno da padrone sci, snowboard e carving
  • Saas-Fee (Vallese): Saas-Fee è noto come la Perla delle Alpi, qui l'escursionismo la fa da padrone (frequenti gli incontri con le marmotte). Non dimenticate di vedere la diga di sbarramento naturale di Mattmark, mentre a Saas-Balen il centro del villaggio è la chiesa tardo-barocca
  • Engadin St. Moritz (Grigioni): questa è una regione dedicata alle vacanze, con uno splendido panorama lacrustre e un clima gradevole. Qui troverete centri termali, tornei di polo, il festival musicale Snow & Symphony e il GourmetFestival
  • Oberland Bernese: qui troverete i laghi dalle acque turchesi, il Lago di Thun e il Lago di Brienz. Non mancano valli, terrazze naturali, castelli, boschi e mucche, tante mucche
  • Ginevra: nella regione avrete solo l'imbarazzo della scelta, c'è la città di Ginevra, il Lago Lemano, il Rodano. Particolarmente consigliate le escursioni sul Monte Salève
  • Vallese: anche qui trovare il Rodano immerso in boschi e vigneti, senza dimenticare i ghiacciai
  • Basilea: è la capitale culturale della Svizzera. Qui potrete nuotare nel Reno e fare trekking lungo i sentieri della regione
  • Friburgo: al di là degli aspetti turistici e culturali di Friburgo, fra i castelli antichi e i moderni musei, qui potrete apprezzare la bellezza del Lago di Morat e del Lago di Neuchâtel
  • Zurigo: la regione di Zurigo, oltre ovviamente alla città, propone laghi, boschi, colline e paesi pittoreschi
  • Ticino: è una zona ben conosciuta dagli italiani, qui si parla anche italiano. Boschi di castagne, neve e rocce consentono di effettuare escursioni a piedi in qualsiasi regione. E visto che siamo a sud, qui sulle spiagge dei laghi potreste trovare anche delle palme
  • Berna: nella regione intorno a Berna trovate le Prealpi della Gürbetal e della Schwarzenburgerland, senza dimenticare le pianure del Laupenamt e la regione dei laghi. E non dimenticate gli sport invernali
  • Regione del Lago di Ginevra (Vaud): nella regione del Lago di Ginevra si trova il Canton Vaud con i suoi vigneti, laghi e castelli. Se volete la natura incontaminata dovete andare nella Vallée de Joux
  • Lucerna e Lago di Lucerna: qui troverete aspre cime, gole selvagge, boschi, laghi lucenti su cui si può fare surf. E ogni tanto alzando gli occhi al cielo potreste vedere qualche paracadutista
  • Jura e Tre Laghi: qui in realtà si fondono più regioni, la Vallée de Joux, il Giura vodese, il Pays de Neuchâtel, Bienne Seeland, il Giura Bernese e il Giura. Laghi, montagne e valli permettono di fare trekking a piedi o a cavallo, in bici, con gli sci o le racchette, dipende dalla stagione

Laghi e Montagne


In Svizzera potete veramente sbizzarrirvi per quanto riguarda le montagne: ha 74 cime alte più di 4000 metri. Se siete interessati alle cifre, la cima più alta è Punta Dufour sul Monte Rosa, qui siamo a 4634 metri sul livello del mare, mentre se parliamo di vette interamente sul territorio svizzero, il monte più alto è il Dom (4545 metri), sito fra Zermatt e Saas Fee. Altre montagne molto note sono il Cervino, amabilmente condiviso con l'Italia, il Matterhorn, l'Eiger, il Monch e lo Jungfrau. Ma non pensiate che qui si scii soltanto: molto rinomate anche le escursioni a piedi, terminanti magari in qualche chalet caldo e confortevole. Si possono poi fare escursioni anche in slitta e cavallo, gite in mountain bike, mentre non mancano i ristoranti panoramici.

Ma la Svizzera non è solo ricca di montagne, pensate che il territorio elvetico vanta qualcosa come 1500 laghi. Di solito si tratta di piccoli laghetti di montagna (sono laghi di origine glaciale), ma non dimentichiamo il lago più grande della Svizzera, il lago Lemano che si trova al confine con la Francia: formato dal Rodano, sulle sue rive sorgono le città di Ginevra e Losanna. Altro lago famoso è il lago di Costanza sito al confine fra Austria e Germania e formato dal Reno. Ritornando al discorso della condivisione con l'Italia, abbiamo poi il Lago Maggiore. Altri laghi celebri che vale la pena di visitare anche dal punto di vista del paesaggio sono il lago di Neuchatel, il lago dei Quattro Cantoni e il lago di Zurigo.

Parchi e Patrimoni Unesco


Se parliamo poi di ecoturismo, non dobbiamo dimenticare i Parchi Naturali della Svizzera e i Patrimoni dell'Unesco. Partiamo dai primi. Il viaggio inizia dal Parco Nazionale di Zurigo, si tratta del primo parco naturale svizzero selvaggio con panorami mozzafiato, alberi giganteschi e giardino zoologico. Altro parco è il Parc Jura Vaudois, si estende dalla cima di La Dôle alla cittadina monasteriale di Romainmôtier: qui troviamo boschi, paludi e rocce carsiche. Il Parco Naturale Neckertal sorge proprio attorno al fiume Neckertale e vanta colline e ristori tradizionali, senza dimenticare le splendide formazioni rocciose. Molto famoso anche il Parco Nazionale di Sciaffusa che vanta panorami dalle colline del Randen, dai vigneti collinari e dal Reno. Non dimentichiamoci del Parco Nazionale Svizzero in Engadina, famoso per i suoi sentieri escursionistici.

Passiamo ora ai siti diventati Patrimonio dell'Unesco, avete solo l'imbrazzo della scelta. Abbiamo per esempio i Castelli e le Mura Medievali di Bellinzona, l'Abbazia di San Gallo a St. Gallen con tanto di cattedrale barocca (il complesso è entrato a far parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1983), i famosi vigneti terrazzati di Lavaux a Montreaux sul Lago Lemano, il Convento Benedettino di San Giovanni a Müstair (la sua storia risale a Carlo Magno) e infine il centro storico di Berna con portici, fontane rinascimentali e Cattedrale (fa parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1983).

Foto | Swiss-image.ch

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO