Gli itinerari segreti del Palazzo Ducale a Venezia

Gli itinerari segreti del Palazzo Ducale a Venezia.

Gli itinerari segreti del Palazzo Ducale a Venezia, un itinerario tra arte e storia.

Il Palazzo Ducale, chiamato anche Palazzo Dogale perché sede del doge, è uno dei simboli di Venezia, conosciuto da tutti come un capolavoro del gotico veneziano. Lo conosciamo tutti, anche perché si trova nell'area monumentale di piazza San Marco, a due passi dalla basilica di San Marco; ed è per questo, che chi anche non lo conosceva prima di arrivare in laguna, una volta visto, lo avrà sicuramente fotografato.

Già bello di suo, il palazzo Ducale ancor oggi conserva nella Biblioteca Marciana, opere dei grandi maestri veneziani, tra i Tiziano e Paolo Veronese; se poi si pensa che si tratta solo di una parte dell'immenso patrimonio artistico che è transitato per queste stanze, si può capire l'importanza di questo palazzo.

Ma c'è qualcosa di più che aleggia tra le sue stanze; il potere. Il potere della Serenissima, un incredibile ed irripetibile potenza economica e militare, capace di rivaleggiare e contrastare un impero, quello Ottomano, nei secoli in cui, inarrestabile, si espandeva dall'Asia Minore in Africa fino nel cuore dell'Europa.

E gli Itinerari Segreti di Palazzo Ducale, una "passeggiata" molto particolare tra le stanze, i corridoi e le segrete del Palazzo, offrono l'opportunità di avvicinarsi a questo mondo, fatto tanto di (noiose?) attività amministrative, quanto di missioni segrete e pettegolezzi di corte. Un modo di conoscere la Storia della Serenissima dal punto di vista di chi la storia la faceva, e a volte la subiva imprigionato nelle sue segrete.

Visitare Venezia senza essere entrati nel Palazzo Ducale è davvero un sacrilegio. Un tuffo nella Repubblica della Serenissima, dove tutto parla di storia. Camminando nei suoi saloni si respira l'aria del Doge, dell'eleganza veneziana e dell'amore per l'arte. Non ci sono parole per esprimere tanta superba bellezza, bisogna entrare e sognare ad occhi aperti. BarbaraPadova.

Attenzione però, purtroppo il percorso non è accessibile a tutti per la conformazione stessa dei corridoi, stanze e passaggi "segreti", a volte claustrofobici. Quindi non sono accessibili a chi ha problemi di deambulazione e non sono consigliabili a chi soffre di claustrofobia, di vertigini, di disturbi cardio-respiratori e, probabilmente, anche alle donne in gravidanza.

È possibile effettuare la visita solo su prenotazione e in gruppo (minimo due, massimo 25 persone), ad orari prestabiliti di mattina. Finito il giro, si può continuare la visita al Palazzo senza l'accompagnatore. L'intero costa 20 euro, il ridotto 14.

Palazzo Ducale a Venezia

Foto Wikimedia Commons.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO