Il Brasile e le coste del Nord

Un litorale lungo oltre 4 mila chilometri bagnato dall'Oceano Atlantico, con centinaia di spiagge dalla bellezza straordinaria

Finiti i Mondiali di calcio, si sono spenti i riflettori sul Brasile. E invece è proprio questo il momento migliore per viversi il paese, con le sue spiagge, le bellezze naturalistiche, artistiche e il divertimento ovunque ci si trovi.

Il viaggio di oggi è lungo le coste settentrionali del Brasile, caratterizzate da un litorale lungo oltre 4 mila chilometri, bagnato dall'Oceano Atlantico, con centinaia di spiagge dalla bellezza straordinaria.
Un paradiso tropicale che racchiude nove stati: Bahia, Ceará, Pernambuco, Sergipe, Alagoas, Rio Grande Do Norte, Maranhão, Paraíba e Piauí. Qui le temperature medie oscillano tra i  20° e i 28°, per chi cerca l'estate tutto l'anno. Questa parte del Brasile è infatti la più ricercata dai turisti, per le sue spiagge, il mare limpido, ma anche per la  cultura, l’artigianato, la gastronomia locale e il fascino delle aree protette.

Tra le principali mete di questa affascinante aera ci sono:

Salvador


Salvador da Bahia è la capitale dello Stato di Bahia. Dopo  San Paolo e Rio de Janeiro è la terza città del Brasile per popolazione. Ricca di bellezze naturali e artistiche, come Pelourinho, la città alta di Salvador, le sue chiese (la Cattedrale ad esempio), il Mercado Modelo nella città bassa, dove passeggiare e soffermarsi a vedere uno spettacolo di capoeira. E poi ci sono e spiagge, tutte bellissime: c'è Barra, con i suoi localini, Pituba, Piata e Itapoan, dove pare si veda uno dei tramonti più belli al mondo.
A 70 chilometri dal Salvador si trova il Parco Nazionale di Albrolhos, arcipelago formato da cinque isole vulcaniche: vi si accede solo tramite piccole imbarcazioni. Qui tra luglio e dicembre è possibile avvistare le balene Jubarte, mentre durante l’anno coralli, tartarughe marine, pesci variopinti, uccelli marini e paesaggi mozzafiato sapranno catturare l’attenzione dei visitatori.

Fortaleza


Metropoli viva e dinamica, con la spiaggia di Jericoacoara - tra le 10 più belle spiagge del mondo - quella di  Morro Branco e la Praia das Fontes (85 km a sud di Fortaleza), un labirinto naturale falesie. La sera, tappa obbligatoria all’Avenida Beira Mar, il lungomare più frequentato, e al Ponte degli inglesi.

Recife


Nello stato del Pernambuco, è una città in crescita grazie al turismo. E' chiamata "la Venezia brasiliana", perché gran parte della città è bagnata da fiumi varcati da ponti. Tappa imperdibile, una passeggiata tra le ville della città vecchia, detto el Recife Antigo.

Olinda


Patrimonio dell'Umanita per l'Unesco, Olinda è famosa per le sue spiagge e per il mare ricco di pesci per gli amanti delle immersioni.

Natal


Sulla punta estrema del Brasile si trova Natal, conosciuta come "la città del sole” o delle dune, create dalla sabbia bianca delle sue enormi spiagge. Tra le spiagge più belle vanno annoverate Pipa e Genipabu.

Coste Nord del Brasile

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 144 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO